Basket, Nba: Gallinari show, New York affonda i Clippers

Risultati importanti nella notte Nba: se Miami subisce una sconfitta impronosticabile in quel di Memphis, un Gallinari da record trascina i Knicks alla vittoria contro i Los Angeles Clippers. Per i Knicks è la terza vittoria consecutiva lontano dalle mura amiche.

Che “Gallo” – Se Amar’e Stoudemire mette a referto 39 punti e 11 rimbalzi, Danilo Gallinari non dà un contributo secondario alla vittoria (risultato finale 115-124) che i New York Knicks portano a casa dallo Staples Center “versione” Clippers. Il cestista milanese, infatti, chiude ben 31 punti, 17 dei quali messi a segno nel primo quarto. Un’ottima prova per il “Gallo” inserito (come, d’altronde, anche Bargnani) nella lista delle nomination per il roster dell’All Star Game.
La vittoria contro i LA Clippers, che nonostante i 44 punti di Griffin subiscono la tredicesima sconfitta stagionale, a fronte di una vittoria, è la terza consevutiva in trasferta per i Knicks, che hanno fatto bottino pieno nel loro tour in California (avviato con i successi su Kings e Golden State).

Sorpresa Memphis – Il risultato che non ti aspetti viene da Memphis, dove i Grizzlies hanno sconfitto  i Miami Heat, privi di Dwayne Wade, grazie ad un tiro a fil di sirena di Rudy Gay. A nulla era valso lo show di LeBron James che, a 5 secondi dal termine, aveva portato in vantaggio i suoi. Risultato finale: Grizzlies-Heat 97-95.

Altri risultati – Di seguito i risultati delle altre partite giocate in nottata:

Phoenix Suns- Charlotte Hornets 105-123
Orlando Magic-Indiana Pacers 90-86
Dallas Mavericks-Atlanta Hawks 98-93
Oklahoma City Thunder-Milwaukee Bucks 82-81
Cleveland Cavaliers-San Antonio Spurs 92-116
Utah Jazz-Portland Trail Blazers 103-94
New Jersey Nets-Denver Nuggets 103-107

Edoardo Cozza