Torino, lite in discoteca: muore 26enne romeno

Ionel Viorel Bandol, romeno di 26 anni, è morto stanotte intorno alle 3, all’uscita di un locale notturno, in circostanze non ancora del tutto chiare. Il giovane abitava a Pont Canavese (Torino).
Il ragazzo era in discoteca, dove sarebbe scoppiata una lite con altri romeni. Il litigio sarebbe proseguito anche all’ uscita dal locale. Ad un certo punto, l’ uomo sarebbe stato accerchiato da più persone e aggredito. Alla fine, sarebbe stato colpito ad un fianco con un coltello.

La morte non è stata immediata, ma, poco dopo l’ arrivo all’ ospedale San Giovanni Bosco,  Ionel Viorel Bandol ha spirato. Sono, dunque, in corso le indagini degli inquirenti, per far luce su quanto accaduto. Stanno lavorando al caso i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, del nNcleo Investigativo, della Compagnia Oltredora e della Sezione Investigazioni Scientifiche.

L’ omicidio dell’ uomo è stato commesso alla periferia Nord di Torino, davanti al locale “Batmania”, in via Reiss Romoli. Questa via è frequentata perlopiù da romeni. Allo scoppio della lite erano presenti diverse persone per cui c’ è qualche testimone in grado di ricostruire la vicenda.

L’ omicida, però, è scappato e i Carabinieri stanno cercando di rintracciarlo, basandosi sulle testimonianze che sono riusciti a raccogliere.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo e quelli del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Torino hanno riferito che, molto probabilmente, l’ assassino è un rumeno e potrebbe far parte del giro di conoscenti della vittima.
La discoteca, difatti, è frequentata quasi esclusivamente da rumeni e, al suo interno, la quasi totalità delle scritte sono in questa lingua.

Angela Liuzzi