Giochi asiatici 2010: incredibile goal sbagliato all’ultimo minuto, il video

La partita è quella tra Uzbekistan e Qatar, due nazionali calcisitiche non proprio ai massimi livelli, ma come dire, l’importante è partecipare;  entrambe però ci provano lo stesso a vincere questo sudato quarto di finale della sedicesima edizione dei giochi asiatici.

L’intero match  scorre via abbastanza innocuo, le due squadre non riescono mai, in tutti i 90 minuti, a mettere a segno il colpo del KO.

Qualcosa però, prima o poi,  dovrà pur accadere, si sarà chiesto anche un po’ annoiato  il pubblico sugli spalti; e aveva ragione,  avviene infatti quanto di più clamoroso un tifoso di calcio possa mai immaginarsi di vedere. Un goal sbagliato all’ultimo minuto. Già, si potrebbe obiettare, fallire l’occasione della vita alla fine del match è una cosa che è già accaduta (e accadrà ancora)  anche in eventi calcistici molto più importanti, o perlomeno molto più noti. Sì, tutto vero, ma non certo in questo modo.

Un difensore del Uzbekistan compie un retropassaggio, a dire il vero leggermente azzardato. Il suo portiere, si trova da solo con un attaccante che minaccioso gli corre incontro, ed è l’ultimo minuto di un quarto di finale. Complice forse anche questo, la palla passa in mezzo alle gambe dell’estremo difensore. A quel punto il numero 7 del Qatar ha la strada spianata verso la porta, e di conseguenza verso la semifinale. S’impossessa della sfera , è un po’ decentrato ma recupera brillantemente , arriva davanti alla porta, terribilmente vuota, è in pratica sulla linea, calcia.. e prende il palo, quello opposto rispetto al lato del campo di provenienza.

Il pubblico è incredulo, la palla finisce a centro area, un compagno del primo attaccante, quest’ultimo che pare ancora più basito degli stessi spettatori, calcia con violenza, ma la palla finisce sopra la traversa di poco. L’errore è a dir poco clamoroso.

Per la cronaca la partita viene  vinta ai supplemtari dall’Uzbekistan. Come si dice, goal sbagliato, goal subìto.

A.S.