Roma: 15 patenti ritirate nelle ultime ore

Week end di controlli a tappeto sulle strade romane, risultate da una recente statistica le più pericolose d’Italia. Ben 10 persone sono state denunciate a piede libero con le accuse di guida in stato di ebbrezza e di guida senza patente. Sono in totale 15 le patenti e 17 le carte di circolazione che sono state ritirate. L’ammontare complessivo delle violazioni del Codice della Strada è di 191, le quali hanno portato alla decurtazione di 334 punti da un vasto numero di patenti di guida.

Sono questi i risultati conseguiti dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, che nelle ultime ore hanno intensificato i controlli lungo le vie romane. I controlli stessi, volti principalmente ad accertare lo stato psico-fisico dei guidatori, sono stati eseguiti con l’utilizzo di drug-test e etilometri.

Sono in particolare due i casi che vengono segnalati. Il primo è quello di un romano di 31 anni, già noto al personale delle forze dell’ordine, che è stato intercettato lungo via Prenestina. L’uomo è risultato pesantemente ubriaco e privo della patente di guida. Che, in realtà, non ha mai conseguito. Il secondo caso riguarda un albanese 32enne privo di una fissa dimora. E’ stato fermato mentre era a bordo di un furgone che, in seguito a controlli successivi, è risultato rubato in provincia dell’Aquila. Il veicolo, con targa non valida, è stato sequestrato. Per l’uomo è invece scattato l’arresto presso il carcere di Regina Coeli. Le accuse sono di ricettazione e riciclaggio.
Gianluca Bartalucci