Cristiana Capotondi: ero malata di gelosia

Cristiana Capotondi parla di sé nell’ultimo numero di Condifenze e si dichiara guarita dalla malattia della gelosia.

“Ho vissuto una bella storia d’amore con un mio coetaneo, Filippo, che è durata dieci anni. Lo stressavo molto con la mia gelosia ed erano guai per lui se non mi dava abbastanza attenzioni” racconta l’attrice, “quando ci siamo lasciati, sono andata a vivere da sola all’estero, non conoscevo nessuno, sono così riuscita a trovare il mio equilibrio e a vincere la gelosia, che per me era una vera malattia”.

 Cristiana è stata fidanzata con Primo Reggiani, attuale fidanzato di Martina Stella e con Nicolas Vaporidis, in questo periodo, malgrado lei continui a negarlo, sono in molti a credere che sia legata al presentatore televisivo Andrea Pezzi, sono, infatti, spesso fotografati insieme, “sono single e sto bene così” sostiene. Ha le idee chiare e il matrimonio, dice, non è tra i suoi progetti.

Alla domanda se ha mai fatto pazzie in amore, risponde: “ una volta ho fatto tre ore di auto per raggiungere un ragazzo che mi piaceva molto, salutarlo e poi ripartire. Vere pazzie non ne ho mai fatte. Per me, l’amore non prevede si facciano cose stupide”.

 In più di un’occasione l’attrice si è schierata dalla parte degli uomini e in un’intervista rilasciata a Elle, ha dichiarato: “Non sopporto quelle che vogliono imporre i propri modelli, come se gli uomini fossero dei cretini e noi, per il solo fatto di essere nate donne, avessimo la formula della felicità in tasca”, “noi donne siamo intelligenti e non abbiamo bisogno di conformarci agli uomini per emergere”.

“Vorrei conoscere un uomo leale, coerente, intelligente che non cerchi solo di apparire” aggiunge la Capotondi, “il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di vivere nella mia casa di campagna in Toscana”.

 L’ultimo film in cui ha lavorato Cristiana Capotondi è Dalla vita in poi  uscito il 19 novembre, per il quale l’attrice ha già avuto un riconoscimento al Festival del Cinema di Taormina.

 Cosmo de La Fuente