Home Televisione

X Factor 4, la finale: i duetti dei finalisti

CONDIVIDI

L’ultima puntata di X Factor ha già avuto inizio e tra poche ore sapremo il nome del vincitore di questa edizione. Particolarità di questa finale saranno i duetti. Il primo ad aprire le danze è Nevruz, un cantante sicuramente molto sensibile.

Questa sera oltre ai super ospiti, i tre finalisti duetteranno con big della musica italiana e internazionale: Davide con Francesco RengaNathalie con gli Skunk AnansieNevruz con i Tiromancino. Il primo ad esibirsi è proprio il pupillo di Elio che con Federico Zampaglione e Tiromancino canta Per me è importante. La prima a esprimere il proprio giudizio è Mara Maionchi: “Beh un duetto di una canzone molto bella, fatto in maniera differente ma che sicuramente ha un senso per tutti e due“. Molto colpita è Anna Tatangelo: “Bel duetto, Nevruz ha fatto vedere un altro lato di sé. Io sono molto legata a questa canzone“. Non proprio entusiastico è Enrico Ruggeri: “Hai usato una delle tue tante voci. Molto ardito il connubio, è una canzone non facile da cantare“. Elio condivide: “Ardito è l’aggettivo corretto, l’intera partecipazione di Nevruz a X Factor è stata ardita, abbiamo puntato sull’intensità“.

Re Elio presenta ora Nathalie che duetta con Skin degli Skunk Anansie il brano You follow me down. E’ davvero difficile distinguere le due voci, un duetto molto particolare. Skin è indubbiamente unica! Ma vediamo come la pensano i giudici. Mara esordisce: “Devo dire che è un duetto davvero forte, molto particolare. Mi è piaciuto moltissimo. Nathalie è stata all’altezza della situazione“. Segue Lady Tata: “Non è facile cantare con Skin, che è una bravissima cantante. Un duetto davvero efficace e credo che Nathalie abbia realizzato il suo sogno“. Non diverso è il parere di Enrico Ruggeri: “Il duetto è perfetto, ben assortito. Si vede che è un territorio in cui ti muovi a tuo agio“. Chiude il giro Elio: “Ti invidio molto, avrei voluto stare io al tuo posto. Mi sembra che tu sia una vera eccellenza internazionale!“.

Chiude il giro dei duetti Davide con Francesco Renga, che insieme cantano Angelo, il grande successo sanremese. Il pubblico è in estasi. Questa volta la prima ad esprimersi è Anna Tatangelo: “Questa è una canzone difficile, devo dire che si sono incrociati due mondi molto simili“. Soddisfatto anche Enrico: “Qua ti sei incontrato con un gigante della vocalità, per cui è stata una bella esperienza. Sei andato benissimo!“. Elio fa notare come sia stato retto bene il confronto: “Abbiamo da una parte un vincitore di Sanremo e dall’altra un minorenne e il confronto non è impari“. Infine il giudice di Mara: “Davide ha tenuto botta. Ha avuto rispetto ma non timore del grande artista“.

S.L.