Il teschio di diamanti di Damien Hirst in mostra a Firenze

Da domani e fino al primo maggio prossimo, al Palazzo Vecchio di Firenze sarà possibile ammirare un teschio tempestato di diamanti, dal valore di 100 milioni di euro.

Si tratta della discussa opera dell’artista inglese Damien Hirst, “For The Love of God”, diventata un vero e proprio oggetto di culto dell’arte contemporanea.

Realizzato nel 2007 ed esposto, finora, solo a Londra, nella galleria White Cube di Hirst e al Rijksmuseum di Amsterdam nel 2008, il teschio sarà collocato, all’interno di una teca protettiva, nella Camera del Duca, accessibile dallo Studiolo di Francesco I.

”For the Love of God” è un calco di platino di un teschio umano in scala reale, tempestato di 8.601 diamanti al massimo grado di purezza o con pochissime imperfezioni, per un totale di 1.106,18 carati. Sulla fronte ha incastonato un grande diamante rosa a forma di goccia anche noto come ”la stella del teschio”. I denti sono stati ricavati da un cranio vero del Settecento acquistato da Hirst a Londra.

«Nel cuore di Palazzo Vecchio è entrata una ‘bomba’ di platino e di diamanti che sta facendo discutere tutti: era questo il nostro obiettivo iniziale», ha dichiarato l’assessore alla Cultura di Firenze Giuliano da Empoli, che ha presentato l’esposizione insieme a Francesco Bonami e al presidente di Arthemisia, Iole Siena.

«L’opera, strategicamente collocata nelle segrete del Palazzo, colpisce al cuore le certezze della nostra quiete secolare. L’artista ha detto che qui si sente a casa: questo teschio oggi ha trovato casa. Naturalmente c’è a chi piace e a chi no, ma è un effetto unico entrare in questa stanza buia attraversando prima la luce dello Studiolo di Francesco I».

“For The Love of God”
Firenze, Palazzo Vecchio
Orario mostra: tutti i giorni 9-24 (tranne giovedì 9-14)
costo biglietto: 10 euro

per informazioni: www.comune.fi.it

Valentina De Simone