Home Tempi Postmoderni Scienze

Perché tu mi piaci. Il video che ha fatto innamorare il web

CONDIVIDI

Quasi due minuti di infinta dolcezza. Un video che sta facendo innamorare il web e che, in una settimana, ha totalizzato più di un milione e mezzo di visite.

Lo spot inizia con un bambino che scrive una lettera a una sua compagna con le lentiggini, che diventerà la sua futura moglie, dichiarandole tutto il suo amore. Una vera e propria dichiarazione d’amore, semplice, romantica che termina con le parole con le quali è iniziata “perché tu mi piaci”. Una promessa di stare sempre insieme fino alla vecchiaia, anche quando la sua Poldina si ammalerà.

Un’idea di tre giovani milanesi, Davide Mardegan, Clemente De Muro e Niccolò Dal Corso, che hanno dimostrato che è possibile fare uno spot di successo (in soli due giorni di riprese fatte in casa) che resta nel cuore senza per forza rifarsi a un brand o un prodotto.

«Non abbiamo fatto altro che postarlo sulle nostre bacheche di Facebook e da lì si è diffuso a macchia d’olio», spiega il ventiseienne regista Davide Mardegan.

I tre ragazzi hanno già avuto delle esperienze nel settore ma, in questo periodo di crisi, hanno scelto di mettersi in proprio creando uno spot, parte di una campagna pubblicitaria articolata, non su commissione ma di propria iniziativa, proponendolo poi ad aziende potenzialmente interessate alla storia raccontata. I nomi delle aziende sono ancora top secret, ma i tre hanno puntato subito in alto testando prima il video su facebook.

Un video stroncato alla nascita. Nessuno, secondo gli addetti ai lavori, vuole vedere una pubblicità con un bambino che, diventato vecchio, sta per morire. Ma sul social network più famoso al mondo, il successo è stato immediato. Commentato con entusiasmo, condiviso da ragazzi che lo usano per dichiararsi alle innamorate, un video cliccato in 147 paesi, praticamente in tutto il mondo.

Daniela Ciranni