Home Lifestyle Salute

Stefania Nobile ai domiciliari per motivi di salute

CONDIVIDI

Stefania Nobile  è da oggi agli arresti domiciliari, che le sono stati concessi dal tribunale di sorveglianza di Bologna. La figlia di Vanna Marchi vivrà a Milano, nella casa dei genitori del suo fidanzato, almeno per i prossimi 12 mesi. Già lo scorso anno, la donna aveva lasciato per un breve periodo il carcere per essere ricoverata in una struttura privata per una grave forma d’artrite reumatoide.

Stefania Nobile è stata condannata a nove anni e quattro mesi per associazione a delinquere finalizzata alla truffa insieme alla madre Vanna Marchi, che resta in carcere per lo stesso reato. Le due donne si erano arricchite con le vendite televisive. Ma, sfruttando la disperazione dei telespettatori, avevano iniziato a vendere  talismani  o pozioni medicinali per farli guarire e, inoltre, promettevano ai poveri malcapitati fortunate vincite al lotto.

Grazie a Striscia la Notizia, che dal 27 novembre 2001 iniziò a seguire con attenzione la trasmissione della famiglia Marchi e del mago Mario Pacheco Do Nascimento, la Guardia di Finanza si interessò al caso. La scoperta lasciò tutti senza parole: la Asciè Srl prometteva la felicità facendo pagare a numerose persone ingenti quantitativi di denaro, fino a diverse decine di migliaia di euro, in cambio di bustine di sale da cucina, rametti di edera e altri oggetti.

Le pozioni dovevano far in modo che gli sfortunati, seguendo dei riti, trovassero la felicità e, in caso contrario,  si sarebbe acclarata la presenza del malocchio. In quel caso però promettevano, a costi molto elevati, dei rimedi per i telespettatori che pur di avere un po’ di tranquillità nella vita preferivano pagare le donne Marchi, anche indebitandosi.

Daniela Ciranni