Scrivi con Tim Burton: su Twitter arriva Stainboy

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:49

 

Lavorare e collaborare con Tim Burton? Oggi si può. Il celebre regista oltre che sceneggiatore, produttore cinematografico, animatore e disegnatore statunitense noto per essere tra i registi di riferimento di un cinema molto particolare dalle ambientazioni gotiche, fiabesche e profondamente malinconiche, ha chiesto la collaborazione di tutti i suoi fan tramite il social network Twitter per continuare un racconto con il quale promuovere e dar vita ad una retrospettiva sul suo lavoro, in esposizione in un museo di Toronto  nel corso del mese di novembre.

Il progetto prende il nome di “Tim Burton’s Cadavre Esquis” e trae ispirazione dalla tecnica letteraria, denominata appunto “cadavre exquis” o “exquisite corpse” nella quale un gruppo di persone aggiungono frasi via via su un pezzo di carta, dando così vita ad un vero e proprio racconto collettivo.

Burton ha dato il via al gioco personalmente scegliendo come protagonista Stainboy, uno dei suoi personaggi non cinematografici ovvero l’investigatore dei bizzarri e strani casi nel libro “Morte malinconica del bambino ostrica e altre storie“: Stainboy è stato chiamato a collaborare ad una delle sue solite bizzarre inchieste ed il racconto si apre così “Stainboy, using his obvious expertise, was called in to investigate mysterious glowing goo on the gallery floor“.

Quelli che saranno i migliori “tweets” del giorno, postati dallo scorso martedì fino al giorno 6 dicembre, verranno scelti e selezionati per continuare il racconto. Prima di arrivare a Toronto la mostra è stata già ospite  del MoMA di New York, dove ha catalizzato l’attenzione di moltissime persone  ed appassionati risultando la terza esposizione più visitata nella storia del museo.

Rossella Lalli