Al Nuovo Teatro Nuovo di Napoli ritorna in scena “Kamikaze”

Il 2 dicembre al Nuovo Teatro Nuovo di Napoli ritorna in scena “Kamikaze”, del gruppo MK, la formazione indipendente di origine campana che, da oltre dieci anni, si occupa di performance, coreografia e ricerca sonora.

Dopo aver girovagato i più importanti festival internazionali, l’ensemble formata da Lorenzo Bianchi, Biagio Caravano e Michele Di Stefano, fa il suo ritorno nel teatro partenopeo, per prendere parte al progetto “Fondamentalismo” del direttore artistico Antonio Latella.

Uno spettacolo corale che coinvolge l’intera compagnia dello stabile, “Kamikaze”, una performance intensa sulla retorica del potere e sulla dura legge dell’entertainment.

La ricerca di una chiave diventa, per un gruppo di attori, (Caterina Carpio, Daniele Fior, Giovanni Franzoni, Massimiliano Loizzi, Candida Nieri, Valentina Vacca), occasione di riflessione sulla filosofia del turismo contemporaneo e sul caos derivante dalla risultante condizione di totale spaesamento.

Prodotto dal Nuovo Teatro Nuovo di Napoli, “Kamikaze” si avvale della co-produzione del Napoli Teatro Festival Italia e della Fondazione Campania dei Festival, che sostengono l’attività della compagnia stabile nel biennio 2010-2012.

Valentina De Simone