Berlusconi: otterrò la fiducia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:46

“Continueremo a lavorare perché’ sono convinto che il Parlamento ci assicurerà’ la fiducia”. Silvio Berlusconi in un messaggio audio ai Promotori della Libertà, spiega di portare il “governo del fare”.

Ricordando i provvedimenti dell’Esecutivo, dalle infrastrutture alle politiche per uscire dalla crisi economica il premier è convinto che non ci sarà bisogno di nuove elezioni,” perché’ il senso di responsabilità’, la coerenza, il rispetto e la lealtà’ verso gli elettori, la necessita’ di evitare un salto nel buio, sono tutte ragioni per le quali i parlamentari eletti nel centro-destra saranno costretti a stare con noi, a sostenerci con il loro voto, sino al completamento della legislatura”. “Abbiamo risolto emergenze vecchie e nuove-continua Berlusconi- e a questo governo non c’e’ un’altra alternativa se non quella di nuove elezioni”. A dispetto di probabili voti contrari di Fli, il presidente del Consiglio è convinto di farcela.

In questa settimane di manifestazioni e ipotesi di nuovi scenari, anche la Cgil è scesa in piazza contro la riforma delle pensioni. “Dopo questa manifestazione credo che il Governo dovrà dare le risposte che gli abbiamo chiesto e soprattutto dovrà cominciare ad avere politiche di contrasto alla crisi che sinora non ha avuto” dice Susanna Camusso, neosegretario Cgil. Presenti al corteo anche Pierluigi Bersani e Rosy Bindi. “Il Pd sarà presente ovunque si possa esprime la realtà vera del Paese” dichiara il segretario del Partito democratico. Intanto l’Udc conferma che non sosterrà la fiducia al governo, mettendo a tacere possibili nuovi sviluppi. Il presidente Pierferdinando Casini chiede un governo d’armistizio. “Non mi sento l’ago della bilancia ma una persona seria che pensa agli interessi del Paese”.

Matteo Melani

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!