I rifiuti campani in Veneto? La Lega stoppa Berlusconi

E’ gelo tra Silvio Berlusconi e la Lega in merito alla gestione dei rifiuti campani. Al premier che ieri sera si è detto fiducioso che i governatori di Piemonte e Veneto “non diranno no ad una richiesta di aiuto per i rifiuti di Napoli ove ci fosse richiesta”, rispondono con un secco altolà i rappresentanti veneti del Carroccio. E la motivazione è di quelle forti: “Il nostro problema è l’alluvione, non i rifiuti di Napoli“.

“Non mi risulta proprio – dichiara ai cronisti il sindaco leghista di Treviso Gian Paolo Gobbo – il problema nostro, comunque, è che abbiamo l’alluvione, dobbiamo pensare a quello. E per le nostre discariche siamo già al limite. Se hanno detto così – sostiene il leader della Lega in Veneto – è evidente che i governatori hanno visto una possibilità. Io invece faccio un discorso tecnico. Se Berlusconi però ha parlato con i governatori saranno loro a dircelo. Ma io resto assolutamente convinto che non si possa fare“.

A Gobbo fa eco l’assessore regionale all’Ambiente del Veneto, Maurizio Conte: “Cosa dice Berlusconi? – chiede stupito il leghista – Ho qualche dubbio comunque, il Veneto con l’emergenza che ha subito non può sobbarcarsi i rifiuti napoletani“.

Raffaele Emiliano