Probabili formazioni Cagliari-Lecce: Lazzari in panchina, Jeda non esulterà

Il Cagliari viene dall’eliminazione dalla Coppa Italia dopo aver perso 3 a 0 in casa contro il Bologna: Donadoni si è detto amareggiato e sicuramente in campionato giocherà tutte le sue carte per rilanciare la squadra che aveva vinto al suo debutto. Il Lecce, d’altra parte, viene da un periodo davvero nero, caratterizzato soprattutto dalla sconfitta con la Sampdoria arrivata all’ultimo minuto e la maxi squalifica rifilata a Chevanton che starà fuori per cinque giornate.

CAGLIARI – Ancora differenziato per Pisano, Biasi, Sivakov e Pinardi, che non saranno disponibili per il Lecce a differenza di Lazzari, che torna a disposizione ma va nuovamente in panchina come contro il Bologna. A centrocampo agiranno Biondini, Nainngolan e Conti, con Cossu sulla trequarti: in attacco ci saranno invece Acquafresca e Matri, con quest’ultimo che aveva riposato nella Coppa Italia per dare spazio a Nenè e Ragatzu. La retroguardia difensiva è completamente confermata con Astori e Canini centrali e Agostino e Perico esterni bassi.

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Perico, Canini, Astori, Agostini; Biondini, Conti, Nainngolan; Cossu; Acquafresca, Matri.
A disposizione: Pelizzoli, Magliocchetti, Ariaudo, Lazzari, Laner, Nenè, Ragatzu. All: Donadoni

Indisponibili: Pisano (incerto 15ª giornata), Sivakov (15ª giornata), Biasi (incerto 14ª giornata), Pinardi (incerto 14ª giornata)
Diffidati: Nené, Cossu, Nainggolan, Astori
Squalificati: Nessuno
Altri:  Vigorito, Gallon, Giorico

LECCE – Continuano a lavorare a parte Reginiussen, Sini, Giuliatto e Fabiano, che dunque sono da considerarsi indisponibili per domenica, come anche Grossmuller, colpito da un attacco febbrile. In attacco, come si diceva da giorni, a sostituire Chevanton ci sarà l’unica punta Ofere: dietro, a sostenerlo, ci saranno Di Michele e Jeda, con questi che dichiara che non esulterà qualora dovesse segnare essendo l’ex di turno. Possibile l’inserimento di Vives in campo titolare al posto di Diamoutene, che aveva recuperato terreno dopo il goal contro la Sampdoria.

Lecce (4-3-2-1): Rosati; Vives, Fabiano, Gustavo, Mesbah; Bertolacci, Giacomazzi, Olivera; Jeda, Di Michele; Ofere.
A disposizione: Benassi, Diamoutene, Donati, Munari, Coppola, Piatti, Corvia. All: De Canio

Indisponibili: Reginiussen (incerto 15ª giornata), Ferrario (incerto 15ª giornata), Giuliatto (incerto 15ª giornata), Sini (incerto 15ª giornata)
Diffidati: Ferrario, Mesbah, Corvia
Squalificati: Chevanton (5 giornate)
Altri: Bergougnoux, Petrachi, Grossmuller

Mario Petillo