Probabili formazioni Juventus-Fiorentina: Iaquinta influenzato, dubbio Vargas

La parola ‘Scudetto’ non fa paura“. Gigi Del Neri rompe gli indugi: la sua Juve punta al bersaglio grosso. “Se ci dicono che possiamo puntare al tricolore siamo orgogliosi, non impauriti. Vuol dire che stiamo facendo bene e abbiamo le carte in regola per giocarci un traguardo importante. Ma la strada è ancora lunga e difficile“.

Stasera c’è da affrontare l’ostacolo Fiorentina, avversaria storica della squadra bianconera. “Dovremo stare attenti – avverte Del Neri –, i viola hanno giocatori importanti. E hanno superato le difficoltà che hanno avuto a inizio stagione. Ora la squadra gioca, col Milan sono state decisivi il gran gol di Ibrahimovic le parate di Abbiati. È una squadra in piena salute“.

Proprio la gara contro il Milan regala grande fiducia a Mihajlovic in vista della partita di stasera: “Speriamo di ripetere la prestazione di San Siro – l’augurio del tecnico serbo –, però con maggiore cattiveria davanti alla porta. Rispetto alla squadra di Allegri e all’Inter, la Juve è più compatta, anche se ha meno individualità. Per questo non avremo tante occasioni contro di loro, ma non vuol dire che non potremo vincere“.

JUVENTUS – Del Neri ha recuperato sia Aquilani che Motta. Il primo giocherà sicuramente dal primo minuto, qualche dubbio in più per il terzino che potrebbe essere rilevato da Sorensen.

Potrebbe essere confermata, dunque, la stessa formazione che domenica scorsa ha battuto il Genoa. L’unico dubbio è in attacco. Il tecnico bianconero è intenzionato a riproporre Iaquinta, che però ieri ha accusato un leggero attacco influenzale: se non dovesse farcela, è pronto Del Piero.

Juventus (4-4-2): Storari; Motta, Bonucci, Chiellini, Grosso; Krasic, Felipe Melo, Aquilani, Marchisio; Iaquinta, Quagliarella.
A disposizione: Manninger, Sorensen, Traoré, Sissoko, Pepe, Lanzafame, Del Piero. All. Del Neri

Indisponibili: Buffon (1 mese), Legrottaglie (20 giorni), Rinaudo (3 mesi), Grygera (1 settimana), De Ceglie (3 mesi), Martinez (3 mesi), Amauri (1 mese)

Squalificati: Nessuno

Diffidati: Marchisio, Felipe Melo

Altri: Salihamidzic

Ballottaggi: Motta-Sorensen: 80%-20%; Iaquinta-Del Piero: 60%-40%

FIORENTINA – Mihajlovic sperava in un recupero lampo di Mutu, ma il rumeno è rimasto a Firenze: salvo sorprese, sarà disponibile per la gara con il Cagliari.

Con Natali out e Kroldrup squalificato, in difesa vedremo la coppia centrale formata dal rientrante Gamberini e dal giovane Camporese. A centrocampo, sulle fasce, tre uomini per due maglie: Santana e Vargas sono favoriti, ma non è da escludere la mossa Marchionni.

Fiorentina (4-2-3-1): Boruc; Comotto, Camporese, Gamberini, Pasqual; D’Agostino, Donaldel; Santana, Ljajic, Vargas; Gilardino.
A disposizione: Avramov, De Silvestri, Felipe, Bolatti, Cerci, Marchionni, Babacar. All. Mihajlovic

Indisponibili: Frey (5 mesi), Montolivo (1 mese), Jovetic (4 mesi), Zanetti (1 settimana), Mutu (1 settimana), Natali (3 settimane),

Squalificati: Kroldrup (2)

Diffidati: Comotto

Altri: Gulan, Papa Waigo

Ballottaggi: Santana-Marchionni: 60%-40%; Vargas-Marchionni: 60%-40%

Arbitrerà il sig. Paolo Valeri di Roma. Fischio d’inizio alle ore 20.45, Stadio Olimpico di Torino. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Pier Francesco Caracciolo