Serie A, Sampdoria-Milan 1-1: Pazzini blocca la serie di vittorie del diavolo

Il Milan veniva da quattro vittorie consecutive inanellate dopo la sconfitta con la Juventus a fine Ottobre: a Marassi la squadra di Allegri viene fermata sul pareggio dopo essere andata in vantaggio con Robinho. Pazzini risponde al 14′ del secondo tempo da calcio d’angolo interrompendo la squadra capolista che domani potrebbe essere avvicinata dalle inseguitrici. Un ottimo Milan, comunque, che nel secondo tempo costringe la Sampdoria nella sua area concedendo davvero poco. Sampdoria che cresce come gioco nonostante l’assenza di Cassano.

1 TEMPO
– C’è Bonera al posto di Zambrotta e Boateng al posto di Flamini: nella Sampdoria cambia il modulo con Di Carlo che preferisce le due ali con Mannini sulla destra. Volta sostituisce Zauri e viene preferito a Cacciatore. Pronti via e Robinho al primo minuto triangola con Seedorf e arriva al tiro: Curci para con sicurezza.

Al 21′ ci riprova Robinho che riceve palla dopo un’altra triangolazione: palla precisa a giro ma Curci ci arriva ancora mettendo in angolo con la mano di rimessa. Al 23′ Palombo recupera palla sulla trequarti della Samp e lancia Pazzini: l’attaccante approfitta di un errore di Nesta e si infila in area ma Abate lo ferma poco prima del tiro. Al 27′ Marilungo è sfortunato in un rimpallo, la palla arriva a Seedorf che calcia potente dalla distanza: ancora Curci, per la terza volta, risponde benissimo respingendo.

Al 32′ buon lancio dal centrocampo per Pazzini, che fa da torre per Marilungo: tiro al volo che però finisce altissimo. Al 40′ angolo del Milan con Ibrahimovic che appoggia per Gattuso: tiro potente ma poco preciso che si intrange sopra la traversa. Passa poco più di un minuto e il Milan riesce ad andare in vantaggio: Ibrahimovic si libera di Ziegler e crossa in area per Robinho che al volo conclude in diagonale sul secondo palo. Primo tempo che termina sull’ 1 a 0 del Milan.

2 TEMPO – La prima azione degna di nota è il pareggio della Sampdoria al 14′: Ziegler da calcio d’angolo trova la sponda di Gastaldello per Pazzini: l’attaccante è a pochi passi dalla porta e conclude fortissimo a rete: 1 a 1. Al 18′ è pericoloso il Milan che arriva in area con uno scambio Robinho-Seedorf che porta al tiro Ambrosini: Lucchini anticipa e ferma tutti. Al 19′ prima sostituzione della gara: esce Guberti ed entra Koman per maggior vivacità. Al 21′ tocca a Marilungo cedere il posto a Pozzi.

Al 24′ potente colpo di testa di Pozzi che impegna Abbiati: dall’angolo ne nasce un tiro di Mannini che il portiere blocca a terra. Al 30′ ancora Milan in avanti con Seedorf che conclude in maniera precisa sul secondo palo: Curci risponde ancora una volta con precisione. Al 35′ spreco di Robinho che preferisce tirare da posizione defilata invece di crossare per Ibrahimovic. Al 40′ termina i cambi Di Carlo: Accardi al posto di Mannini con la squadra che si copre.

Nel finale è solo Milan in campo con tutti i giocatori nella metà campo della Sampdoria. Entrano Flamini e Ronaldinho al 44′ per il finale di gara: escono Boateng e Seedorf. Al 48′ Robinho riceve da Ibrahimovic, corre sulla fascia e conclude sul secondo palo: Accardi devia in angolo per pochissimi centimetri. Termina con questa occasione la partita: 1 a 1. Nota particolare: nessun ammonito.

TABELLINO

Sampdoria (4-4-2): Curci; Volta, Gastaldello, Lucchini, Ziegler; Mannini (40′ st. Accardi), Palombo, Tissone, Guberti (19′ st. Koman); Pazzini, Marilungo (21′ st. Pozzi).
A disposizione: da Costa, Cacciatore, Dessena, Poli. All: Di Carlo

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Thiago Silva, Nesta, Bonera; Ambrosini, Gattuso, Boateng (44′ st. Flamini); Seedorf (44′ st. Ronaldinho); Ibrahimovic, Robinho.
A disposizione: Amelia, Yepes, Zambrotta, Strasser, Jankuloski. All: Allegri

RETI: 42′ pt. Robinho (M), 14′ st. Pazzini (S)

Mario Petillo