Stasera in tv la commedia “Mi sono perso il Natale”

Questa sera, alle ore 21:10, Italia 1 trasmetterà la commedia natalizia, del 2006, “Mi sono perso il Natale” (titolo originale “Unaccompanied minors”). La pellicola, diretta da Paul Feig, è interpretata da Lewis Black e Wilmer Valderrama. Prodotto dalla Warner Bros. Durata: 90 minuti.

Il quattordicenne Spencer e la sorella Katherine vengono sorpresi, alla vigilia di Natale, da una tempesta di neve e restano bloccati nell’aereoporto di Chicago dove si trovavano nell’attesa di andare a far visita al padre. Spencer si accorge, così, che nella saletta riservata ai minori non accompagnati “militano” in maggioranza figli di divorziati provenienti da ogni parte degli Stati Uniti. Il ragazzo decide, dunque, di evadere fuggendo con altri quattro compagni di avventura: Grace, una ragazzina ricca e viziata, Donna, un vero e proprio maschiaccio, Charlie, un secchione ballerino e Timothy “Beef”, un ragazzino paffuto che non si separa mai dal suo eroe in miniatura Acquaman…

Un vero e proprio film natalizio per tutta la famiglia che corre sul filo di un’avventura che, partita a rilento, trasforma i ragazzini in “eroi del Natale”. E questo grazie all’esperienza di Paul Feig, già rodato nel racconto di storie per adolescenti e che qui mette in scena il racconto “In the Event of an Emergency, Put your Sister in a Upright Position” di Susan Burton. Ma non bisogna aspettarsi, come pure il cinema natalizio ci ha abituato a fare, una storia densa di scorrettezze alla “Mamma, ho perso l’aereo” o babbi bastardi dato che l’intento degli autori era quello di presentare una commedia vecchio stile che puntasse sull’avventura e sul trionfo dei buoni sentimenti. Il tutto, però, si adegua benissimo alle esigenze della contemporaneità tramite un gruppo di giovanissimi più uniti dei loro stessi genitori.

Valentina Carapella