The Big Bang Theory: fenomenologia di Sheldon

sheldon cooper

The Big Bang Theory è una situation commedy che sta avendo un grande successo a livello planetario. In Italia viene trasmessa da Italia 1 e i suoi telespettatori si attestano attorno al milione. Negli Stati Uniti, però, il programma è tra i più i seguiti in assoluto nelle fasce orarie di riferimento: fa circa 14 milioni di ascoltatori!

Protagonisti della brillante sit com sono quattro ragazzi e una ragazza. I boys due fisici e due ingegneri, lei è una bella biondina che fa la cameriera ma il cui vero sogno, nonostante le poche qualità artistiche, è quello di diventare l’attrice. Tutto gira comunque attorno a Sheldon CooperRicercatore di fisica teorica, Sheldon ama giocare al pc, adora i fumetti, i film di fantascienza, i libri, i giocattoli. Insomma, un bambino cresciuto dalle tante passioni, fuorché quella per l’universo femminile. Considera le donne poco più che strumenti di riproduzione.

Sheldon conduce una vita metodica e abitudinaria. Si considera oltremodo intelligente e questo lo porta ad essere arrogante e non ammettere mai l’errore. Sheldon, in effetti, è dotato di grandi capacità intellettive, oltre che di una straordinaria memoria. La sua manualità, però, è prossima allo zero: non sa guidare l’auto, ad esempio e gli riesce spesso difficile ciò che per le persone comuni è abbastanza semplice.

Cooper è un fisico, ma le sue conoscenze comprendono anche la filosofia, la storia, la medicina, la chimica e tutto lo scibile umano. Ha una netta preferenza per le materie scientifiche, mentre nutre un certo disprezzo per quelle umanistiche. Ciò nonostante, è molto interessato alla psicologia e in particolare alla comunicazione tra individui. Un campo, quello delle relazioni sociali, dove ha grosse difficoltà, anche se lo studia per cercare di migliorarsi.

Il suo linguaggio è assolutamente curioso, esilarante, unico. Sheldon non parla come farebbe ciascun individuo a noi noto, ma è sempre molto formale, spesso addirittura usa la lingua della burocrazia; dice quasi sempre le cose in faccia, non dando nessun peso alle convenzioni sociali, che ritiene solo sciocchezze. Fondamentalmente prova disprezzo per gli esseri umani anche se, quando ha bisogno, non può fare a meno di chiedere disperatamente aiuto ai suoi amici.

The Big Bang Theory è una sit com assolutamente straordinaria: ricchissima di battute umoristiche di grande livello e di continui riferimenti a tutte le scienze sperimentali e sociali. E’ un esperimento intelligente e divertente. Gli appassionati di umorismo e gli amanti della cultura non potranno non apprezzare la brillantezza di ogni episodio. Ciascuno dura poco meno di venti minuti: raramente, come guardando Big Bang Theory, potranno essere più intensi.