Elisabetta Canalis: per Clooney rinuncio anche al lavoro

“Vivevo per il mio lavoro e le mie storie d’amore finivano sempre male. Oggi, nella scala dei miei valori, il primo posto viene occupato dalla mia vita sentimentale. Non vorrei arrivare a 40 anni e pentirmi di aver buttato alle ortiche una vera storia importante” si confida Elisabetta Canalis al settimanale Gente in edicola oggi.

“In passato mi consolavo con il lavoro, ogni volta che mi rendevo conto di non essere ricambiata sentimentalmente e provavo una delusione. Quando cresci e diventi una persona più matura, capisci che è molto più importante un rapporto con un uomo che il lavoro, cominci a fare delle scelte che non avresti mai fatto prima”.

L’ex velina vive, in pianta stabile, a Los Angeles con il fidanzato George Clooney. Per il matrimonio e l’eventualità di avere dei bambini la Canalis dice di non sentirsi ancora pronta. “I miei genitori si sono sempre amati e sono vissuta all’interno di un nucleo familiare dai sani principi, ho sempre avuto un ottimo esempio di famiglia” continua Elisabetta.

La soubrette dice di amare i suoi cani e di averne adottato un terzo insieme al suo compagno, un meraviglioso cocker spaniel che hanno chiamato Einstein, preso da un canile.

Elisabetta Canalis si esprime da donna matura e saggia, ma sono molti quelli che ritengono sia facile decidere a favore del rapporto se si tratta di un uomo come George Clooney uno dei più importanti attori del mondo e un uomo bellissimo e desiderato da milioni di donne. Non si tratterebbe, quindi, di un sacrificio, anzi. Per quanto riguarda, invece, l’aver rinunciato a proposte di lavoro, i maligni sostengono che la Canalis abbia avuto dei vantaggi, come quella di essere una delle protagoniste del Festival di Sanremo 2011, dove non sarebbe giunta senza la visibilità mediatica dovuta al suo fidanzamento.

Ospite di Fabio Fazio, la soubrette ha confermato che per ora non c’è nessun matrimonio in vista pur considerandolo uno dei sacramenti più importanti.

Cosmo de La Fuente