Home Anticipazioni

Frangia: perché si e perché no

CONDIVIDI

Molte donne sono attratte dalla frangia, che spesso e volentieri aggiunge un tocco di sbarazzina freschezza al taglio di capelli che si porta. Ovviamente la frangetta non sta bene proprio a tutte e non è indicata con ogni acconciatura: come comprendere se la frangia fa per noi oppure no?

Cominciamo col dire che la frangia è perfetta per tutte quelle ragazze che vogliono fare degli occhi il proprio punto di forza. La frangia dirotta l’attenzione di chi guarda sul proprio sguardo, che va, magari, enfatizzato con il trucco giusto.

Bisogna specificare ci sono dei tagli e dei tipi di capelli con cui la frangia è altamente controindicata. Un esempio? Ci sono belle ragazze con un’importante chioma riccia che si ostinano a portare una frangia liscia. Sebbene non tutti siano di questa opinione, i capelli ricci, a parere di molti, non si accostano bene ad una frangetta, tanto più se questa è liscia. Se proprio si vuole portare una frangia nonostante si abbiano i capelli ricci, sarebbe meglio evitare di allisciarla troppo: non è meglio una bella frangia mossa?

A quali tipi di viso si addice una frangia? Sicuramente ai volti allungati e regolari. I volti ovali, come è noto, possono permettersi quasi qualunque tipo di taglio. Per quanto riguarda i visi tondi sarebbe meglio evitare un tipo di frangetta piena e corposa: se proprio si ha voglia di portare una frangia ben venga se quest’ultima è corta e sfilata.

Fronte alta? Assolutamente indicato l’uso della frangetta!

Avete voglia di una frangia fuori dal comune e siete stufe delle frangette troppo “pesanti” tanto quanto di quelle cortissime? Perché non provare con la frangia bombata in stile pin-up? Le pin un erano solite portare una frangia tendenzialmente corta e bombata, la quale è assolutamente sensuale e riproponibilissima nonostante gli anni delle pin-up siano finiti da tempo.

Martina Cesaretti