Serie A, Bologna-Chievo: partita rinviata per neve

La partita tra Bologna e Chievo è stata ufficialmente rinviata a data da destinarsi. Una fitta nevicata ha colpito Bologna e lo stadio “Dall’Ara” a partire da stamane alle 13, diventando sempre più intensa. L’arbitro Marco Guida aveva effettuato un primo sopralluogo alle 14.50 insieme a Di Vaio e Pellissier, capitani delle due formazioni. I teloni che coprivano il campo erano colmi di neve e anche sugli spalti le condizioni erano sfavorevoli: scale e seggiolini ghiacciati.

Le squadre erano poi scese in campo alle 15.00. Il direttore di gara aveva così deciso di rinviare la decisione circa la giocabilità o meno della gara alle 15.30, chiedendo però agli addetti dello stadio di rimuovere i teli e provare a tracciare le linee laterali del terreno in rosso. Le due formazioni hanno così fatto ritorno negli spogliatoi.

Al momento del secondo sopralluogo, la neve cadeva ancora copiosa e senza sosta. L’arbitro Guida ha quindi decretato il rinvio della partita a causa della neve. Fondamentale il problema di ordine pubblico: preoccupazione per l’incolumità degli spettatori a causa della parziale inagibilità degli spalti.

I giocatori del Bologna avevano chiesto di portare giocare domani, ma il Chievo si è opposto poiché martedì 30 novembre dovrà giocare contro il Novara in Coppa Italia. L’ipotesi più probabile è che la gara venga recuperata mercoledì 8 dicembre, primo giorno utile per entrambe le due squadre. (Fonte foto: Ansa)

Emanuele Ballacci