Home Notizie di Calcio e Calciatori

Pagelle Udinese-Napoli: Di Natale da Oscar, Hamsik in giornata no

CONDIVIDI

L’Udinese in casa non perde un colpo, e fa fuori anche il Napoli. Sugli scudi sale Di Natale, che segna tre gol, spegnendo così le velleità di alta classifica degli Azzurri. Per la formazione di Mazzarri è stata invece una giornata no, con Hamsik che ha fatto il Dottor Jekyll e Mr. Hyde: un gol, un’autorete ed un rigore sbagliato al Friuli per lo slovacco, che si è mostrato incostante e svogliato rispetto alla gara di domenica scorsa giocata contro il Bologna, dove aveva segnato una doppietta.

UDINESE:

Handanovic 7,5: Di Natale segna e lui salva il risultato. Il rigore parato ad Hamsik vale quanto una vittoria.

Benatia 5,5: Copre bene, spesso anche con le cattive. Guida così lo ammonisce.

Zapata 6: Recupera in tempo dall’infortunio, giocando una buona gara.

Domizzi 5: Il suo fallo da rigore su Cavani per poco non cambia le sorti del match, che la sua squadra ha poi vinto.

Isla 6: Le sue discese sulla destra mettono in difficoltà i Partenopei.

Inler 6: Chiude ed imposta benissimo come sempre.

Asamoah 6,5: Un suo passaggio illumina la prodezza di Di Natale sul 2 a 0.

Armero 6: Mette in croce Maggio con i suoi spunti offensivi.

Pinzi 5,5: Non gioca bene da trequartista, e l’ammonizione dell’arbitro Guida lo dimostra benissimo.

Sanchez 6,5: E’ una scheggia imprendibile per la difesa del Napoli.

Di Natale 8,5: Segna un’altra tripletta in A, consacrandosi nuovamente come Super Bomber dell’Udinese. (Dal 70’ Denis Sv).

Guidolin 6,5: I suoi uomini apprendono giorno dopo giorno i suoi schemi, facendo così volare l’Udinese in Campionato.

NAPOLI:

De Sanctis 4,5: Anche se non voluto, provoca il penalty che spezza l’equilibrio del match.

Santacroce 5: Va in campo dall’inizio, ma non incide più di tanto (Dal 74’ Dumitru Sv).

Cannavaro 4,5: Non è al 100%, ed infatti la difesa azzurra va allo sbaraglio.

Campagnaro 5: Mette di nuovo tanta grinta in campo, ma quando le cose non girano non c’è niente da fare neanche per lui.

Maggio 4,5: Dopo la bella prova col Bologna gioca una gara sottotono. E’ davvero un peccato, perchè potrebbe dare di più.

Pazienza 5: La difesa dell’Udinese si chiude davvero bene, e così c’è poco spazio per le sue puntate in attacco (Dal 66’ Maiello Sv).

Gargano 5,5: Prova a dare grinta ai suoi ed a dettare i tempi delle giocate, ma predica nel deserto partenopeo.

Dossena 5: Il suo ritorno a casa non è dei migliori. Sulla sua fascia Inler e Sanchez spadroneggiano. (Dal 52’ Vitale Sv).

Hamsik 5: Segna due gol (uno a De Sanctis ed uno ad Handanovic). Potrebbe cambiare le sorti del match con il penalty che gli procura Cavani, ma Handanovic gli dice di no.

Lavezzi 5,5: In avanti è solo, e così combina poco o niente.

Cavani 5,5: Fa tanto movimento e trova un penalty, fallito poi da Hamsik. L’assalto al primo posto in solitario della classifica marcatori è rimandato al prossimo match.

Mazzarri 5: I suoi ragazzi sbattono davanti al muro bianconero, prendendo anche 3 gol da Di Natale. Arriva così uno stop che ribalta le belle parole che il suo Napoli aveva ricevuto dopo la rotonda vittoria col Bologna. Col Palermo potrebbe però arrivare il riscatto.

Simone Lo Iacono