Home Tempi Postmoderni Mistero

Forma di vita aliena contenute in un meteorite?

0
CONDIVIDI

La notizia, se confermata, avrebbe dell’incredibile e diverrebbe la più grande scoperta nella storia dell’umanità: forme di vita extraterrestre sarebbero state individuate attraverso l’analisi di un metorite di ghiaccio caduto sulla Terra una decina di anni fa. Prima di lasciarsi andare a facili entusiasmi, ricostruiamo ed analizziamo quanto è accaduto.

Il 12 marzo del 2000 il sig. Duane P. Snyder notò degli insoliti blocchi di ghiaccio in una strada adiacente la sua abitazione. Incuriosito dalla loro presenza, anche perchè non vi erano idonee condizioni atmosferiche affinchè si formasse del ghiaccio, raccolse alcuni blocchi, tre per l’esattezza, conservandoli nel suo congelatore, deducendo (non si sa come) che la loro provenienza era dallo spazio extratmoferico, probabilmente i resti di un meteorite non completamente vaporizzato.

I successivi 10 anni Snyder li ha trascorsi cercando di convincere la comunità scientifica ad analizzare la massa di ghiaccio, sicuro della presenza di microrganismi extraterrestri al suo interno, ma ricevendo al contrario scarso interesse dagli stessi scienziati interpellati. Si giunge quindi al settembre scorso, mese in cui Snyder ha incaricato, pagando, un laboratorio privato di analisi individuato nella Tascon Usa Inc., con sede in Chestnut Ridge, New York, specializzato nell’analisi della composizione chimica della materia.

Ebbene, il dott. Albert Schnieders, general manager della società di analisi americana, ha confermato l’incarico ricevuto da Snyder, non sbilanciandosi però sugli esiti degli studi eseguiti sul pezzo di ghiaccio, ma rimandando ogni comunicazione ad una conferenza stampa che lo stesso Snyder avrebbe tenuto ieri, 30 novembre, presso l’hotel Ramada in South Haven, nel Michigan. Nella conferenza il sig. Snyder avrebbe confermato (il condizionale è sempre d’obbligo) la presenza di vita organica extraterrestre all’interno del meteorite di ghiaccio e mostrando, a sostegno della sua teoria, una quarantina di foto dove è esposta la presunta forma di vita aliena.

Non resta che attendere ulteriori conferme a questa notizia da canali più ufficiali o lontani da ogni sorta di speculazione, anche perchè l’analisi effettuata dal sig. Snyder è certamente di parte e potrebbe avere un suo tornaconto.

Restando in tema, ricordiamo che proprio domani 1° dicembre la NASA terrà una nuova conferenza stampa per annunciare l’importante scoperta di natura astrobiologica che avrà un notevole impatto sullo studio e la ricerca di vita extraterrestre (come riportato nel nostro articolo dedicato all’evento).

Pasquale Gallano

Fonti:
http://snydericyrite.com, sito dedicato al rilascio delle informazioni sul meteorite di ghiaccio e presunte forme di vita extraterrestre trovate in esso. Le foto dell’articolo appartengono al sig. Snyder e utilizzare a scopo informativo.

C.U.I. (Centro Ufologico Ionico), per gli spunti della notizia.

Per chi volesse contattare il sig. Duane P. Snyder segnaliamo la sua e-mail: duanepsnyder@snydericyrite.com