Il due volte premio Oscar Tom Hanks si è unito ufficialmente al cast dal nuovo film diretto dalla regista Kathryn Bigelow.

Triple Frontier, questo il titolo del nuovo progetto, è stato scritto dallo sceneggiatore Mark Boal che con la Bigelow aveva già lavorato nel portare sullo schermo The Hurt Locker, il film che è riuscito ad ottenere 6 premi Oscar nel 2010 (miglior sceneggiatura originale, miglior montaggio, miglior sonoro, miglior montaggio sonoro, miglior regista e miglior film) battendo anche Avatar di James Cameron, dopo essere stato presentato nel settembre 2008 alla 65ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Triple Frontier è ambientato nella zona di confine tra Paraguay, Argentina e Brasile, dove i fiumi Iguanu e Parana convergono. L’aerea è ad alto tasso di criminalità e i poliziotti hanno difficoltà nel monitorare la “tripla frontiera” che è per le sue caratteristiche uno dei luoghi preferiti dalla criminalità organizzata.

Le tematiche che sembra affrontare questa nuova opera cinematografica sono inedite nella carriera di Hanks che ha sempre dimostrato il suo talento affiancando a commedie e film per tutta la famiglia ruoli più impegnativi e complessi, come ad esempio quello in Era mia padre (regia di Sam Mendes) che nel 2002 lo ha visto protagonista nel  ruolo di Michael Sullivan: un padre e marito esemplare che lavora come killer su commissione per conto del boss irlandese John Rooney.

L’inizio delle riprese di Triple Frontier sono previste per metà marzo, quando l’attore avrà terminato di lavorare a Larry Crowne, film da lui stesso diretto ed interpretato, che vede protagonista femminile Julia Roberts.

Anche se non si hanno ancora ulteriori conferme relative al resto del cast, nelle ultime settimane si è parlato di un interessamento da parte di Sean Penn, Javier Bardem, Will Smith e Christian Bale nei confronti di questo nuovo progetto di Kathryn Bigelow, il cui titolo potrebbe anche essere Sleeping Dogs, come riportato da alcuni siti internet.

Beatrice Pagan