Ebook: anche Google li venderà

Novembre 2010. Il Wall Street Journal ha rivelato alcune anticipazioni sulle nuove strategie di Google in merito ai mercato dei libri digitali, i famosi Ebook. In concorrenza a Apple e Amazon pare che già in dicembre per l’America e nei primi mesi del 2011 per il resto del mondo, Big G lancerà sul mercato il suo servizio di vendita online.

Si dovrebbe chiamare “Google editions” ed avrà un approccio diverso dalle altre case venditrici. Google non produce lettori ossia Ebook reader e i suoi prodotti saranno liberi dalla piattaforma di lettura, ossia non vincolati ad un particolare dispositivo quale l’Ipad o i Kindle.

Come è ormai normale nel mondo della casa di Mountain View, i libri acquistati saranno poi disponibili e associati al proprio profilo online e sarà possibile scaricarli sui propri dispositivi, qualunque essi siano.

Inserendosi in un mercato nuovo ma già rodato da grandi case, gli esperti non hanno idea di come si posizionerà la casa del noto motore di ricerca, soprattutto non si sa come sarà il rapporto con le grandi case editrici, magari già vincolate con altri contratti. Probabilmente questa nuova vetrina sarà sfruttata da case editrici di medio e piccolo taglio, per poter spuntare una visibilità altrimenti difficile da raggiungere con i propri siti di vendita.

Incoraggiante l’andamento di questo mercato che si prevede possa triplicare nel breve le sue entrate anche sostenuto dalle vendite dei nuovi dispositivi Ebook reader e tablet, ormai in voga fra gli internauti.

I.T.