I Cesaroni 4 anticipazioni, trama puntata 7 dicembre 2010

Siete pronti per vedere martedì 7 dicembre una nuova puntata de I Cesaroni 4? Se avete troppo voglia di sapere quello che succederà settimana prossima allora leggete le nostre anticipazioni. Cosa succederà alla Garbatella? Alice riuscirà a riprendersi dopo aver saputo che Walter l’ha lasciata per ritornare con Alice? E Marco tenterà il suicidio in preda alla depressione? Rudi e Miriam vivranno finalmente il loro amore?

Anticipazioni I Cesaroni 4 ( trama puntata martedì 7 dicembre 2010):

Grandi sconvolgimenti in casa Cesaroni dopo la fuga di Olga e anche quella di Eva. Giulio si è ritrovato in casa altri due “figli”, Miriam e Andy. Il ragazzo non ha preso bene il trasferimento e cerca in tutti i modi di mettere in difficoltà si Emma che Giulio. Riusciranno a calmarlo un pò? L’abbandono di Eva ha lasciato poi Marco nella depressione più totale. Il cantante è da solo e non ha più nessun punto di riferimento. Inoltre viene a sapere che la casa discografia non è affatto entusiasta del suo nuovo cd e non sa cosa fare. Inizia così a bere e una sera la combina davvero grossa. Ubriaco più del solito inizia a camminare lungo una strada. Non si rende conto di essere per strada a si sdraia a terra ma nel frattempo arriva una macchina. Riuscirà a fermarsi i tempo prima di investire Marco? Giulio intanto riceve una telefonata…

Passiamo poi al trio delle meraviglie Cesare- Ezio- Barilon. Questa volta hanno davanti una missione quasi impossibili da risolvere. Infatti torna in Italia l’uomo che varebbe dovuto sposare Germana, moglie di Barilon. C’è una strana storia dietro a questa vicenda ma la cosa importante da fare è non permettere he quell’uomo rintracci Germana. Cosa fa allora il nostro fantastico trio? Decide di fingere che Germana, il vigile urbano più temuto della Garbatella, sia morta. Fanno addirittura un finto funerale e mettono su anche la lapide. Riusciranno i nostri eroi a compiere questa difficile missione?

Jolanda decide di organizzare una festa per provare a distrarre un pò Alice.

Filomena Procopio