Home Tempi Postmoderni

Sposa una cagnolina per rimediare ad un vecchio peccato

CONDIVIDI

Ha deciso di sposare un cane per espiare un peccato commesso 15 anni fa. E’ successo in India dove un uomo, per aver ucciso due cani, ha deciso di sposarne uno trovato per strada!

Le nozze tra il 33enne P. Selvakumar e Selvi (la cagnolina) sono state celebrate in un tempio del distretto di Sivaganga, nello stato indiano del Tamilnadu.Da quanto pubblicato sul quotidiano Hindustan Times, Selvakumer avrebbe seguito il consiglio ricevuto da un astrologo. L’uomo gli avrebbe detto che solo sposando un cane poteva rimediare ai problemi di salute che, “casualmente”, accusava da quando uccise i due animali tempo fa.

“Da allora le mie gambe e le mie mani sono rimaste paralizzate e ho perso l’udito a un orecchio. Solo di recente, dopo le cure, ho iniziato a riprendere la deambulazione, ma con le stampelle- ha dichiarato al giornale Selvakumar. Ho deciso così di rivolgermi all’astrologo”. Sembra che i familiari dell’uomo abbiano raccolto un cane randagio per vestirlo a festa: al collo gli è stata legata anche la tradizionale mangalsutra, la collana indossata dalle donne indiane sposate.

L’intero villaggio ha preso parte alla cerimonia e alla processione fino al sacro tempio dove l’uomo e la cagnolina sono stati dichiarati marito e moglie. Tutti hanno acconsentito a tale unione…sempre per riuscire a scacciare “il male” che oramai, secondo le sue dichiarazioni, lo attanagliava da anni. Chissà se ora i suoi malanni sono andati via.

Di certo è  uno strano modo per rimediare all’uccisione di due innocenti bestiole!

A.C