“C’era una volta…”: convegno sugli studi di fiabistica a Grosseto

 

Si apre oggi venerdì 3 dicembre il convegno internazionale dal titolo “Il punto dulle novelle, la narrativa popolare nell’anno dei mezzadri“, che avrà luogo alla villa granducale di Alberese nella città di Grosseto fino al giorno domenica 5 dicembre. Si tratterà di giornate di studi e analisi oltre che dibattiti incentrati sulla figura di Aurora Milillo, una delle più importanti e celebri ricercatrici di fiabe in quello che è il panorama culturale italiano. L’evento è stato organizzato dal Comune di Grosseto assieme all’Archivio Tradizioni Popolari e si propone come obiettivo e fine quello di fare una summa sugli ultimi e recenti sviluppi degli studi di fiabistica, fornendo un panorama generale della prospettiva nazionale ed internazionale.

La città di Grosseto difatti, grazie soprattutto allo studio continuo, alla ricerca e alla raccolta e analisi del materiale documentario effettuata nel corso degli anni, rappresenta in questo modo uno dei principali e maggiori centri di ricerca su quello che è l’immenso patrimonio favolistico nazionale ed internazionale ed è precisamente per questo motivo che Pietro Clemente, dell’Università di Firenze assieme all’Archivio delle tradizioni popolari sono a lavoro per progettare una rete nazionale dedicata agli studi sulla fiabistica.

A conclusione della prima giornata si prevede  inoltre uno spettacolo tenuto da Francesco Burroni e Silvia Bruni che avrà come tematica le novelle popolari senesi dell’Ottocento, il giorno venerdì alle ore nove e mezza al Cinema di Alberese; lo spettacolo si intitolerà “A Catecanne, a’ tempi del famoso re Galinfalonne…novelle popolari senesi dell’Ottocento“.

Rossella Lalli