Trucco “camouflage”: nascondi i difetti cutanei

Il trucco non è solo un vezzo estetico, spesso può diventare un valido alleato per sconfiggere quelle imperfezioni che creano un forte disagio. Non si tratta delle semplici occhiaie o borse sotto gli occhi ma di difetti cutanei più gravi come cicatrici, bruciature o macchie che possono essere camuffati grazie al cosiddetto trucco “camouflage”. Per lungo tempo è stato visto come una baggianata in realtà oggi gli si riconosce un ruolo fondamentale soprattutto in ambito psicologico; nascondere una cicatrice significa anche nasconderne il doloroso ricordo e dare sollievo a chi non riesce ad accettare la propria immagine allo specchio.

Per nascondere le ustioni rossastre è bene stendere un velo di correttore beige, fissarlo con la cipria e coprire con il fondotinta, se invece si tratta di cicatrici in rilievo o a solco diventa più difficile coprirle. Quelle in rilievo tuttavia possono essere coperte da un buon correttore chiaro in modo renderle meno evidenti mentre per quelle a solco è bene usare un correttore che crei delle sfumature e zone d’ombra.

Quando si tratta di coprire un angioma la tonalità del correttore deve essere verde, la più adatta a stemperare il colore acceso di questo tipo di macchia. Sarà necessario fissare con della cipria e stendere un velo di fondotinta sul viso in maniera uniforme.

In caso di vitiligine, macchie più chiare dovute alla mancanza di melanina, si utilizza un correttore rosa e un fondotinta che va steso sul volto picchiettando con le dite sulle zone interessate dagli inestetismi e poi fissato con la cipria.

Altro problema cutaneo è l’herpes labiale che spesso attacca le donne durante il periodo mestruale oppure per cause differenti come disordine alimentare, stress o eccessiva esposizione al sole. In questo caso è bene non tentare di nascondere l’herpes con un rossetto di colore acceso ma curarlo con le opportune creme e utilizzare dei cosmetici naturali evitando di infettare la ferita con i granelli di cipria o fard.

Che sia una lesione, una cicatrice dovuta ad un intervento o ad un incidente o che siano semplicemente macchie solari non importa, l’importante è imparare a mascherare le imperfezioni che creano insicurezza e disagio per ritrovare il piacere di uscire una sera e sentirsi belle, davvero.

Valentina Bauccio