X Factor 4: Elio, “Davide avrà una carriera lunghissima”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:15

Quasi due settimane fa il programma condotto da Francesco Facchinetti, X Factor, si è concluso con la vittoria di Nathalie e di conseguenza con la vittoria del giudice Elio, il quale in un’intervista rilasciata a Il Corriere del Mezzogiorno sostiene che il secondo classificato, Davide, secondo lui avrà una carriera lunghissima e che unica pecca del talent show di Raidue è quella di “essere una gara“.

Elio, contento della vittoria della sua “tigre” Nathalie, è altrettanto convinto del talento di Davide, che gareggiava nella scuderia di Mara Maionchi, che in quattro anni non ha mai visto un suo concorrente vincitore. In un’intervista rilasciata a Il Corriere del Mezzogiorno il giudice che nel corso delle puntate ha indossato diversi panni ha confidato che secondo lui Davide “dall’alto dei suoi 17 anni ci sotterrerà tutti: la mia impressione è che avrà una carriera lunghissima. Ed è quello che certamente si augura il giovane, che tuttavia non ha potuto coronare il sogno di essere il vincitore della quarta edizione di X Factor.

Per quanto riguarda, invece, il programma in generale, re Elio ha una riserva: “Il talent ha un solo difetto: essere una gara. Per cui è possibile che cantanti validi non riescano a superare il massacro delle varie fasi. Ma è anche vero che i talent, con la crisi delle case discografiche, ormai aggrappate a queste trasmissioni come il naufrago alla scialuppa, sono rimasti l’unica possibilità per un giovane di affermarsi. E non lo dico adesso: la pensavo allo stesso modo anche prima di diventare giudice di X Factor“. E, poi, ha aggiunto: “Il punto è un altro. Molto dipende dalla composizione della giuria. Se non ci fossi stato io Nevruz e Nathalie, anche loro con le carte in regola per una bella carriera, non sarebbero arrivati in finale, anzi si sarebbero fermati molto prima.

Simona Leo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!