Alimenti spezza-digiuno

Ogni singola donna a dieta si ritrova, spesso e volentieri, ad avere a che fare con momenti di fame in cui si avrebbe voglia di divorare l’intero frigorifero. Per far si che la nostra dieta abbia successo bisogna imparare a controllare la fame che arriva a minare il nostro equilibrio alimentare. Onde evitare di fiondarsi su cibi dolci o grassi, bisogna imparare a fronteggiare gli attacchi di fame improvvisi; come? Esistono alcuni alimenti spezza-digiuno che sono l’ideale per i momenti in cui avremmo voglia di smettere di perseguire il nostro obiettivo per fiondarci fra le braccia del frigorifero. La frutta, in determinati casi, andrebbe evitata. Una mela o una banana sono alimenti ottimi per fare merenda, ma non per mettere a tacere lo stomaco quando ci implora di nutrirlo con copiose quantità di cibo. Lo stesso dicasi per lo yogurt: un vasetto di yogurt a metà mattina o a metà pomeriggio può essere considerato un ottimo spuntino, ma bisognerebbe evitare di mangiarne più di uno. L’ideale, in certi momenti, sarebbe orientarsi verso alimenti proteici e poveri di grassi (come ad esempio il tonno al naturale o la bresaola con un po’ limone) oppure verso delle verdure senza olio. Avanti tutta con i cetriolini e le cipolline sottaceto, con le carote, con i pomodori pachino … combattere contro la fame improvvisa non è poi così difficile!!

La verdura durante i periodi di dieta deve essere il nostro alleato numero uno: se prima di cena dovesse coglierci l’insana voglia di svuotare il pacco di biscotti dirigiamoci diligentemente verso il frigorifero e puliamo una bella carota: la soddisfazione non sarà, magari, la stessa, ma il prossimo anno al mare potremo sfoggiare un il fisico che avremmo sempre desiderato. Pazienza, tenacia, forza di volontà e determinazione sono le chiavi del successo di una dieta. Provare per credere!

M.C.