Lily Allen appare in pubblico dopo il secondo aborto e la setticemia

La cantante Lily Allen ha passato un periodo terribile e si vede. Appare turbata e scossa, alla prima apparizione pubblica dopo l’ aborto, il secondo, e la conseguente setticemia.

L’ interprete di Not Fair è andata all’ inaugurazione di flagship store di Miu Miu a Londra, nella fashionista strada Bond Street. Ebbene sì, la dolce Lily non ha saputo rinunciare a una serata di divertimento e moda e, probabilmente, questo è stato un modo per svagarsi un po’, dopo le ultime bruttissime settimane che ha passato.

Circa un mese fa, la cantante, che ha 25 anni, ha subito l’ aborto. Era già al sesto mese di gravidanza e aspettava un figlio il cui padre sarebbe stato Sam Cooper. Nel 2008, invece, il piccolo che portava in grembo e ha perso era stato concepito con Ed Simon, membro del gruppo Chemical Brothers.

Pare che il secondo aborto sia stato causato da un’ infezione, dovuta a un virus. Lily e il compagno Sam hanno chiesto che venga rispettata la loro privacy in un momento così difficile e delicato per la coppia e, infatti, Cooper aveva postato un messaggio su Twitter che recitava: “Say a little prayer x”, ovvero invitava tutti i suoi contatti a pensare al piccolo che non ha mai visto la luce.

La fonte ufficiale della coppia aveva dato la notizia così: “Lily e Ed sono in stato di shock. La cattiva notizia è stata molto difficile da accettare e sono molto affranti. La cantante appena aveva appreso di essere incinta aveva cambiato vita per diventare una mamma e mettere sù famiglia con il compagno, scrollandosi di dosso la fama da party girl. La coppia è circondata dai parenti e amici e stanno passando un periodo veramene difficile.”

Per di più, la dolce Lily, che vorrebbe solo coronare il sogno di diventare mamma, è stata poi ricoverata per setticemia. I fan sperano riesca a recuperare le forze e a superare questo momento così difficile.

A. L.