Pagelle Milan-Brescia: Ibra continua ad incantare, serata no per la difesa di Iachini

Il Milan di Allegri centra la sesta vittoria casalinga di questa Serie A 2010/2011. La vittima di questo nuovo successo rossonero è il Brescia di Iachini, che ha pagato una serataccia della sua difesa, che è stata troppo disattenta in occasione dei tre gol subiti. L’unico giocatore delle Rondinelle a salvarsi è stato Sereni, che con le sue buone parate ha limitato un passivo che sarebbe stato abbastanza pesante per i suoi. Nel Milan hanno brillato nuovamente le stelle di Ibrahimovic e di Abbiati, che con i loro gol e le loro ottime parate hanno permesso al Milan di dilagare contro il Brescia.

MILAN:

Abbiati 6,5: Fa una sola parata in tutto il match, ma il suo intervento sulla girata al volo di Caracciolo vale quanto un gol.

Abate 6: Diligente e caparbio, gioca una buona partita sulla fascia destra del campo.

Nesta 6: Limita Caracciolo, ed Allegri gli concede come premio un tempo di riposo. (Dal 46’ Yepes Sv).

Thiago Silva 6: Dalle sue parti non passa proprio niente.

Zambrotta 6: Non si fa notare molto stasera, anche perché deve coprire gli scatti di Robinho sulla sua fascia di competenza.

Gattuso 6: Corre e cerca il gol in qualche occasione. Siamo sicuri che abbia già superato la trentina?

Pirlo 6,5: Torna titolare dopo vari match, giocando una gara di tutto rispetto.

Ambrosini 6,5: E’ una delle colonne del centrocampo rossonero. (Dal 63’ Flamini Sv).

Boateng 7: Segna un gol facile ma importante, perché sblocca il match e lo mette in discesa per i Rossoneri. Qualche nervosismo mostrato in campo gli fanno però abbassare la media voto.

Robinho 7,5: Vive un ottimo momento di forma, che lo porta a segnare un altro gol in Campionato.

Ibrahimovic 7,5: Un fiondata da autovelox ed un assist. Lo Svedesone dimostra gara dopo gara di essere l’arma in più di questo Milan-meraviglia. (Dal 69’ Ronaldinho Sv).

Allegri 6,5: La squadra gli somiglia sempre di più, e così vola in Campionato, portandosi a +3 sulla Lazio seconda, ed a +10 sui cugini dell’Inter. A San Siro i tifosi sentono già aria di Scudetto.

BRESCIA:

Sereni 6: Se a San Siro il Milan non dilaga è anche per merito suo.

Zebina 4,5: Un suo svarione per poco non costa il 4 a 0 al Brescia.

Bega 4,5: Si fa sorprendere da Robinho, che lo ringrazia segnando il gol del 2 a 0.

Martinez 4: Robinho ed Ibra lo ubriacano in più di un’occasione.

Berardi 4,5: Soffre molto il gioco di Robinho, rimediando anche un giallo da Gervasoni.

Vass 5: Non spinge e non copre. Insufficienza davvero meritata per l’Ungherese. (Dal 66’ Budel Sv).

Hetemaj 5: Il suo assist involontario per Robinho da’ il la per il 2 a 0 targato Milan.

Kone 5,5: Ci prova a mettere in difficoltà i Rossoneri, ma i guai fisici lo portano a chiedere il cambio. (Dal 58’ Eder Sv).

Daprelà 5,5: Qualche buono spunto lo regala, ma Abate lo sovrasta sia dal punto di vista fisico che su quello tecnico.

Diamanti 5: La sua seconda visita stagionale a San Siro è stata davvero deludente. Non crea nessun pericolo alla difesa del Milan.

Caracciolo 5,5: Gioca da solo in avanti. Ci prova con un’ottima girata nel primo tempo, ma incontra un Abbiati che sta vivendo un momento d’oro.

Iachini 5: La sua squadra ha poche idee e nessuna voglia di combattere. Se non ritrova subito queste componenti, non lascerà mai il fondo della classifica di Serie A.

Simone Lo Iacono