Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Gran Bretagna, spia russa era l’assistente di un deputato

CONDIVIDI

Dopo Anna Chapman, un’altra spia che viene dal freddo viene smacherata nelle camere del potere.  Si tratta di Katia Zatuliveter , un’avvenenente 26enne, assistente di  Mike Hancock, deputato liberaldemocratico e membro della Commissione difesa del Parlamento britannicao. Il MI5, il servizio segreto inglese, l’ha arrestata giovedì scorso a Londra, con l’accusa di essere una spia al servizio del SVR, i servizi segreti di Mosca.

Brillantemente laureata in Inghilterra, dal 2008 Katia aveva accesso al Parlamento inglese. Secondo quanto pubblicato oggi dal Sunday Times, la donna avrebbe deliberatamente avvicinato Hancock, sensibile al fascino femminibile e con tendenze filo-russe. “La sua presenza qui”, -ha confidato una fonte al giornale- “era pericolosa per l’interesse nazionale, soprattutto per quel che riguarda ciò a cui avrebbe potuto avere accesso”. Sulla donna, considerata un’agente dormiente, pende ora un decreto di espulsione.

La sua esplulsione dal paese potrebbe complicare ancora di più le delicate relazioni tra la Gran Bretagna e la Russia, raffredatosi dopo l’omicidio del dissidente russo Alexandre Litvinenko, morto a Londra nel 2006 per avvelenamento. Secondo i servizi segreti inglesi, almeno trenta diplomatici sarebbero in realtà pagati per spiare gli affari interni della Gran Bretagna, con dei livelli di infiltrazione paragonabili a quelli della seconda metà degli anni 80.

Hancock, sospettato lui stesso di essere un lobbista al soldo della Russia -che ha più volte difeso anche in sede europea definendola anche “un’autentica democrazia”- ha energicamente ribadito la sua innocenza e quella della sua ex assistente. “Nessuno mi ha mostrato prove che mostrino la sua pericolosità per il Regno Unito – ha detto Hancock alla BBC- le hanno chiesto di fare i bagagli e di tenersi pronta. Poi l’hanno trasferita in un centro di detenzione a Londra, dove sta mettendo insieme gli elementi per l’appello”. “Su che cosa avrebbe mai potuto spiare? – ha aggiunto il deputato- Non c’era niente di ‘sensibile’ nel lavoro che svolgeva per me”.

Annastella Palasciano



Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore