Italia divisa: gelo al Nord, temperature primaverili al Sud

Penisola italiana divisa da condizioni meteo di segno opposto. Mentre le regioni del Nord sono alle prese col gelo e, anche, con le diverse nevicate che si sono verificate nelle ultime ore, sul Mezzogiorno splende il sole e le temperature sono vicine alle medie primaverili.

Al Nord nevica da ieri pomeriggio. Il termometro è andato sotto gli zero gradi in più di una località, ma al momento non si registrano grossi disagi per la circolazione autostradale. Sulle strade di Milano alcuni spargisale stanno cercando di ridurre al minimo gli incidenti dovuti alla perdita di controllo del mezzo sull’asfalto ghiacciato. Anche qui nessun particolar problema per quanto riguarda lo stato del traffico, mentre è leggermente più complicata la situazione lungo le vie dell’hinterland, dove alcuni tratti di strada – meno battuti dalle auto – risultano pericolosi a causa del ghiaccio. Si consiglia di viaggiare con pneumatici adeguati (da inverno) e catene a bordo.

E continua a nevicare. Si sono verificate intense nevicate, anche a bassa quota, in Valchiavenna e in Valtellina. La nuova ondata di maltempo ha qui creato qualche disagio. La strada che collega Sondalo a Livigno (la statale 38 dello Stelvio) è infatti in alcuni tratti stata letteralmente assalita da una forte bufera di neve, causando rallentamenti nella circolazione.

Stando a quanto affermano le previsioni, nei prossimi due giorni al Nord continuerà a piovere. Si prevedono temporali e nevicate sia nelle zone alpine che in quelle prealpine, anche se le temperature tenderanno gradualmente a salire. Al Centro-Sud si prevede un tempo variabile privo di precipitazioni, con temperature stabili.

Gianluca Bartalucci

?