Sarkozy e Carla Bruni pregano in India

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:09

Sarkozy e Carlà uniti nella preghiera, anche se con scopi diversi: lei vuole un bambino, lui chiede il successo e di vendere tante centrali nucleari. Il presidente e la moglie hanno visitato il tempio di un importante santo sufi, Salim Chisti, nella città di Fetehpur, nella zona di Agra.  Sono entrati insieme a piedi nudi e con il capo coperto, perché così richiesto dal rito.  In conformità a quanto riferito dall’agenzia Pti hanno offerto una coperta di rose come dono.

Rain Mian Chisti è il responsabile del tempio: Questo luogo sacro soddisfa i desideri dei senza lavoro, delle persone non sposate in cerca di un coniuge e di chi non ha figli. Il presidente della Francia mi ha chiesto, espressamente, di pregare per il successo della sua missione in India e la moglie, invece, vorrebbe un figlio. Ho pregato per loro”. Alla fine del rito augurale, Sarkozy e la Bruni si sono legati al polso un laccetto, il Kalava, che è un simbolo dei loro desideri. “Sono apparsi felici e sereni” ha aggiunto Mian Chisti.

È la seconda volta che il presidente francese si reca in India dopo la sua elezione, ma è la prima volta che ci va insieme alla moglie. Il primo paese del G20 che visita da quando ha assunto la presidenza. Dall’Eliseo parlano di un “riconoscimento” da parte della Francia del “secondo motore della crescita mondiale” dopo la Cina. La coppia presidenziale visiterà, privatamente, uno dei più noti luoghi turistici, il Tai Mahal.

La Francia e l’India hanno firmato due accordi per installare reattori  nucleari nell’ovest del paese. L’ammontare di quest’operazione dovrebbe essere pari a 15 miliardi di euro. Ecco perché Sarkozy avrebbe chiesto le preghiere di Mian Chisti. La Francia intende proporre una partnership totale all’india nel settore del nucleare civile. Un protocollo bilaterale era già stato concluso a febbraio 2009 per la costruzione di Epr, fino a un numero di 6 per un valore pari a 4-6 miliardi di euro. Il presidente Sarkozy non è certo un disoccupato ma ne aveva di ragioni per pregare.

Cosmo de La Fuente

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!