Inter, Moratti avvisa Benitez: “Niente figure del cavolo in Champions”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:08

Stasera l’Inter di Rafa Benitez giocherà col Werder Brema la sua ultima partita del girone eliminatorio di Champions. Una gara importante per l’Inter, perchè permetterà alla squadra milanese di constatare il proprio livello di forma fisica e mentale in vista del Mondiale per Club, ma anche per Benitez, sempre più in bilico dopo gli ultimi risultati negativi raggiunti in Campionato.

MORATTI: “BISOGNERA’ FARE BENE”Massimo Moratti è rimasto infatti deluso dall’opaca prova offerta dal dalla sua Inter contro la Lazio, ed al suo allenatore ha lanciato un messaggio che sa tanto di ultimo avviso. “A Brema bisogna fare bene– ha dichiarato il patron nerazzurro, che poi ha aggiunto –Speriamo quindi che la partita venga affrontata nel modo giusto, anche perchè è obbligatorio in Champions non fare figure del cavolo“. Il numero uno della dirigenza interista ha poi continuato il suo intervento con i giornalisti, rilasciando questi altri commenti: “Squadra ed ambiente forse sono molto presi dal Mondiale per Club che da tutto il resto, ma il Werder non può essere un disturbo, perchè le partite si giocano per vincerle e non per farle passare“.

BENITEZ: “ORGOGLIOSO DI CIO’ CHE ABBIAMO FATTO” – La replica di Benitez non si è fatta attendere. L’ex-allenatore del Liverpool ha infatti atteso la consueta intervista pre-gara per rispondere al suo presidente. Ai giornalisti il tecnico spagnolo ha infatti affidato questo suo pensiero “Non abbiano fatto nessuna brutta figura, ed io sono orgogliosissimo di quanto abbiamo fatto sinora; ci siamo qualificati, ed ora vogliamo vincere col Werder per poi pensare al Mondiale per Club“. Sul suo rapporto con l’Inter e Moratti Benitez ha invece detto che “Il presidente sa quello che ci siamo detti prima della fine del mercato io, lui e Branca e quello che ci siamo detti dopo la fine mercato. Io so quello che lui pensava, ora lui sa quello che penso io. Lavoriamo quindi tutti insieme ed andiamo avanti“.

IN ARRIVO ZENGA E GUARDIOLA? – Continuano quindi i botta e risposta a distanza tra Benitez e Moratti. Molti persone vicine all’ambiente nerazzurro sono però convinte che il destino di Benitez sia stato già scritto. Si parla infatti di Pep Guardiola come prossimo allenatore dell’Inter per la stagione 2011/2012, con Benitez via a Giugno. L’ex-tecnico del Liverpool potrebbe però lasciare Milano già nelle prossime settimane, se al Mondiale per Club non dovesse portare la coppa tanto ambita dal presidente Moratti. In quel caso arriverebbe subito Zenga, che farebbe da scalda panchina fino all’arrivo del tecnico catalano, previsto a quanto pare per Giugno.

Simone Lo Iacono

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!