Fiducia: Svp si asterrà il 14 in cambio dello Stelvio

La Svp ha deciso che il 14 dicembre, data in cui alla Camera è fissato il voto delle mozioni di sfiducia al governo, si asterrà.

Ad affermarlo, in una intervista al ‘Corriere della Sera’ è Luis Durnwalder, presidente della Provincia autonoma di Bolzano e leader del Sudtiroler Volkspartei. Secondo alcuni ci sarebbe stata una qualche forma di trattativa, forse la promessa di ricompensare Svp con la gestione del Parco dello Stelvio in cambio dell’astensione sul voto di fiducia. Durnwalder, però, nega di aver ricevuto la pur minima offerta. “Abbiamo trovato un accordo sul fondo di solidarietà e sulla segnaletica bilingue – si limita a dire – Però il voto non è un dare e ricevere”.

“Il disgelo c’è nel senso che si parla”, spiega il numero uno del Sudtiroler Volkspartei. “Il massimo organismo decisionale del partito – sottolinea Durnwalder – ha deliberato l’astensione. Noi non facciamo parte di alcun blocco, non siamo di sinistra e non siamo di destra, abbiamo scelto il centro e vogliamo rimanere un partito di minoranza”. “Non ci hanno detto se votate la fiducia vi daremo questo o quello – insiste il leader dell’Svp – ma è vero che su due o tre cose ci sono state trattative con Tremonti e Calderoli. Abbiamo trovato un accordo sul fondo di solidarietà e sulla segnaletica bilingue”, ma “il voto non è un dare e ricevere“.

Raffaele Emiliano