Home Spettacolo Musica Aretha Franklin: il tumore al pancreas e la speranza di vivere

Aretha Franklin: il tumore al pancreas e la speranza di vivere

A 68 anni è una leggenda vivente della musica. Anche per questo la notizia del tumore al pancreas che ha colpito Aretha Franklin ha suscitato vive reazioni di costernazione da parte di tutti. Il male che affligge la regina del soul è lo stesso che ha già tolto la vita a Luciano Pavarotti e ha messo a dura prova il patròn di Apple Steve Jobs. Consapevoli di questo e consci del fatto che il tumore al pancreas sia una delle forme più aggressive tra quelle esistenti, molti hanno temuto e temono per la Franklin. Ma stando alle notizie che arrivano dall’ospedale Sinai Grace Hospital di Detroit, dov’è attualmente in cura, non tutto è perduto.

Brenda Corbett (cugina della cantante) ha rilasciato delle dichiarazioni raccolte dall’agenzia Associated Press, secondo cui l’artista starebbe rispondendo ottimamente alle cure, tanto da indurre lo staff medico che l’ha in cura a dimetterla entro la fine del prossimo weekend. Un segnale di speranza che farà da conforto a molti: non ultimi i numerosissimi fan intervenuti alla veglia di preghiera organizzata a Detroit il 2 dicembre, la sera prima dell’intervento a cui è stata sottoposta la cantante.

La stessa Franklin in quell’occasione è riuscita a confortare tutti, mostrandosi in condizioni raggianti: “Sono nelle mani di dottori e infermiere magnifiche – ha dichiarato dopo aver subìto il delicato intervento – il cui operato è stato benedetto dalle tante preghiere fatte per me in città e in tutto il Paese”. Per il momento tutti i suoi prossimi appuntamenti live sono stati annullati, ma per la vincitrice di 21 Grammy Awards vale la pena di aspettare. A presto Aretha.

Roberto Del Bove