Arriva Google Chrome 8

Dicembre 2010.  Chrome in poco tempo si è insediato a fianco dei maggiori browser del WEB, Internet Explorer, Mozilla, Opera e Safari. Grazie alla sua usabilità e all’integrazione con i servizi Google, dalla ricerca alla mail, questa applicazione sta cavalcando l’onda della navigazione e si evolve di conseguenza.
Il nuovo browser si differenzia dalla versione precedente per la possibilità di leggere file PDF senza l’utilizzo di Acrobat Reader. Questa funzionalità dà quindi modo di aprire i noti documenti elettronici senza dover installare il necessario, fino ad oggi, applicativo della Adobe System. Questa funzionalità è stata possibile grazie all’integrazione di un lettore free Foxit PDF, all’interno del motore di Chrome 8.
Non meno importante è la possibilità di navigare pagine flash, eseguendo l’applicazione dentro una  sanbox gestita dai nuovi sistemi operativi Microsoft, dando come beneficio l’opportunità di proteggere la navigazione dai malware.  A breve la funzionalità verrà estesa anche ai sistemi Linux e Mac.
Chrome resta sempre ad un ottimo livello dal punto di vista della minimalizzazione delle risorse richieste alla memoria, del breve tempo di avvio e della veloce capacità di rendering.
Il team di sviluppo ha lavorato per correggere numerosi bug e per migliorare ancora la stabilità, in modo da non avere crash di sistema, così odiati da tutti gli utenti.
La nuova versione introduce anche un supporto per lo “store”, ossia una predisposizione per il preannunciato “Chrome store”, che dovrebbe essere un market di applicazioni web oriented, il cui lancio non è però confermato apertamente dalla Google.
Gli esperti del settore pensano che la nuova release di Chrome sia frutto della ricerca della casa di Mountain View per il nuovo sistema operativo “Chrome OS” che è in previsione per il lancio nei prossimi mesi. Si pensa che il sistema operativo e il nuovo store potrebbero essere lanciati sul mercato in contemporanea, per garantire agli utenti un ambiente di lavoro e di sviluppo completo.

I.T.