Probabili formazioni Bologna-Milan: dubbi a centrocampo per Malesani, Antonini e Seedorf titolari

BOLOGNA – La squadra di Malesani è un vero e proprio fortino al “Dall’Ara”. Il Bologna non ha mai perso tra le mura amiche e, dopo aver fermato Inter e Roma, non ha paura di affrontare il Milan. Brutte notizie per l’allenatore rossoblù: la sua squadra è uscita piuttosto malconcia dalla gara interna con il Chievo. Diego Perez è uscito al 28’ a causa di un risentimento muscolare e sicuramente domenica non ci sarà. Britos e Mudingayi hanno subito alcuni acciacchi, ma probabilmente saranno titolari, mentre Buscè è ancora influenzato e dovrebbe sedere in panchina. Infine, è ancora in dubbio  la presenza di Portanova, cardine della retroguardia rossoblù. Sugli scudi, Di Vaio è in gran forma, pronto a dar ancora spettacolo: deve però stare attento, su di lui infatti pende la spada di Damocle della diffida.

(4-3-1-2): Viviano; Esposito, Moras, Britos, Morleo; Della Rocca, Casarini, Khrin; Ekdal; Gimenez, Di Vaio. A disposizione: Lupatelli, Cherubin, Garics, Radovanovic, Buscé, Siligardi, Meggiorini. Allenatore: Alberto Malesani.

Indisponibili: Perez, Mudingayi, Portanova, Ramirez, Mutarelli
Squalificati: nessuno
Diffidati: Mudingayi, Portanova, Garics, Perez, Di Vaio
Altri: Pisanu, Paponi, Gavilan, Cruz Armada, Mitrovic, Rubin

MILAN – La squadra di Allegri, dal canto suo, è vittima della brutta prestazione contro l’Ajax. L’augurio è che un atteggiamento così rinunciatario non influenzi le prossime prestazioni. Brutte notizie anche a Milanello: Flamini sarà sicuramente assente essendo uscito al 26’ della sfida di Champions per un colpo al ginocchio. Nonostante l’egregia prestazione di Amelia contro i lancieri, tra i pali torna titolare Abbiati. Antonini si riprende il suo posto sulla corsia mancina di difesa, relegando Zambrotta in panchina. In mezzo al campo, il metronomo Pirlo sarà affiancato dai due mastini Gattuso e Ambrosini. Seedorf giocherà da trequartista, costringendo Boateng alla panchina. In avanti, confermato il tandem offensivo Ibrahimovic-Robinho, con Ronaldinho che conferma il suo ruolo di riserva.

(4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Antonini; Gattuso, Pirlo, Ambrosini; Seedorf: Ibrahimovic, Robinho. A disposizione: Amelia, Bonera, Yepes, Zambrotta, Strasser, Boateng, Ronaldinho. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Indisponibili: Pato, Inzaghi, Oduamadi
Squalificati: nessuno
Diffidati: Pirlo, Ambrosini, Ibrahimovic
Altri: Oddo, Roma, Verdi, Onyewu, Montelongo, Sokratis, Jankulovski

Emanuele Ballacci