100 alberi d’autore per beneficenza

100 alberi d’autore. 100 alberi  ideati da grandi nomi della moda, del design, dello spettacolo, dello sport che partecipano all’asta benefica, voluta dall’hair-stylist dei più grandi stilisti italiani, Sergio Valente, che dal 1994 si occupa di organizzare l’evento di beneficenza per finanziare associazioni ed enti benefici. Agata Ruiz De La Prada, Coca Cola Light, Damiani, David Mayer Naman, Emilio Pucci, John Richmond, Valentino, Gattinoni, Fendi,  il pilota di formula uno Giancarlo Fisichella, l’attrice Nicoletta Romanoff, Roccobarocco,  Seduzioni Diamonds by Valeria Marini, sono solo alcuni dei nomi che quest’anno hanno partecipato all’evento. Partecipano, inoltre, alla manifestazione anche gli otto designer finalisti di «Who is on Next?», progetto di scouting di Altaroma e Vogue Italia.

Tra di loro ce n’è uno particolare che mette un velo di tristezza su questa edizione, quello nato dall’estro sofisticato del grande Fausto Sarli, scomparso ieri a Roma . E dalla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini arrivano subito parole che ricordano lo stilista-gentiluomo «Sarli ha donato un’esclusiva opera, dimostrando così, ancora una volta, la sua grande sensibilità per la solidarietà».

La mostra <<Natale dei 100 alberi d’autore>>, terminerà il 16 dicembre e ognuna di queste vere e proprie opere d’arte sarà venduta per raccogliere fondi da destinare alla Fondazione contro il cancro Umberto Veronesi. Per finanziare, in particolare, il programma Young Investigator per la formazione professionale degli studiosi più meritevoli provenienti dall’Italia e dai diversi paesi del mondo.

Per maggiori informazioni basta consultare il sito ufficiale dell’evento, www.ilnataledei100alberidautore.net che elenca, oltre a tutti gli artisti che hanno partecipato alla creazione degli alberi, le informazioni sull’evento e le foto delle edizioni precedenti.

Daniela Ciranni