Incontro Marchionne-Marcegaglia, Landini: “Fiat detta condizioni a Confindustria”

La Fiat detta le condizioni a Confindustria e vuole definitivamente smantellare il contratto nazionale”. Con queste parole Maurizio Landini, leader della Fiom, commenta l’incontro tenutosi oggi tra l’ad del Lingotto Sergio Marchionne e la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia. Il numero uno della Fiom evidenzia, inoltre, il fatto che quanto sta accadendo in Italia non avviene in nessun altro Paese d’Europa: “Non esiste – attacca – che una singola impresa detta le condizioni al governo e alle associazioni industriali senza il consenso delle organizzazioni sindacali, delle lavoratrici e dei lavoratori interessati”. Secondo il sindacalista, “le capriole del presidente della Confindustria servono, nei fatti, a coprire la volontà della Fiat di far diventare gli stabilimenti del gruppo in Italia quelli in cui si delocalizzano produzioni e si cancellano diritti”.

Il contratto nazionale. Landini spiega che “in Italia c’è già e la sua applicazione permette di fare tutti gli investimenti necessari. In Italia – prosegue – parlare di contratto dell’auto, dove vi è un solo produttore, significa parlare di un contratto per la Fiat e significa coprire il modello Pomigliano e le proposte fatte per Mirafiori, che mettono in discussione i diritti di chi lavora e sono in contrasto con le leggi e la Costituzione di questo Paese”.

La politica deve fare la sua parte. Il sindacalista pone poi l’accento sull’immobilismo della politica italiana. “Un vero governo e le forze politiche del nostro Paese dovrebbero capire la gravità della situazione e non accettare questa deriva, che rischia semplicemente di peggiorare le condizioni di chi lavora”.

Le assemblee di ieri a Mirafiori. “Hanno visto una partecipazione straordinaria di lavoratrici e lavoratori che hanno chiesto che venga fatta una trattativa vera nel rispetto del contratto nazionale del 2008, senza deroghe e che sia capace di coniugare gli investimenti con la qualità del lavoro”.

Mauro Sedda