Mondiale per club, quarti di finale: il Mazembe batte a sorpresa il Pachuca e si regala l’Internacional

La sorpresa è dietro l’angolo: i campioni d’Africa del Mazembe, squadra del Congo, ha battuto i favoriti messicani del Pachuca, vincitori della Champions del Nord-Centro America e, a detta degli addetti ai lavori, vero terzo incomodo di quest’edizione del Mondiale per club.

La partita – Da un lato i fisicissimi congolesi, dall’altro i tecnicissimi messicani: i pronostici danno il Pachuca come strafavorito. E’, quindi, con sorpresa che viene accolto il vantaggio dei bianconeri d’Africa, siglato al 21° da Bedi. Sarà la rete che deciderà il match. Gli arancioni di Pachuca, infatti, provano a reagire con tutte le loro forze ma sbattono sulla rognosa (anche se poco elegante) difesa congolese. E ci si mette anche la sfortuna: due legni e un gol annullato per un fuorigioco quantomeno dubbio (eufemismo).

Internacional all’orizzonte – Superato il primo ostacolo, ecco subito quello più alto: ora gli africani dovranno vedersela con i brasiliani dell’Internacional Porto Alegre, vincitori della Libertadores. Una sfida impari: mai nelle precedenti edizioni del Mondiale per club una squadra non europea o sudamericana ha ottenuto l’accesso alla finale.

E domani appuntamento alle 17 italiane per l’altra sfida dei quarti di finale tra i sudcoreani del Seongnam e l’Al Wahda, campione locale, che ha battuto gli oceanici dell’Hekari Utd. In palio la semifinale contro l’Inter.

Edoardo Cozza