Home Spettacolo

Anarchici di tutto il mondo per sabotare le nozze di William e Kate

CONDIVIDI

Su tutte le tv e i quotidiani britannici non si fa che parlare del tanto atteso matrimonio tra il principe William e Kate Middleton, ma negli ultimi giorni non fanno notizia i preparativi e il gossip.

A dar preoccupazione è ormai il gruppo degli anarchici: il famigerato sposalizio infatti, che si terrà giorno 29 aprile del prossimo anno, pare essere a rischio attentato.
Gli anarchici britannici si fanno spesso notare: hanno messo a ferro e fuoco la città, sono arrivati molto molto vicini alla Rolls Royce di Carlo e Camilla e adesso stanno preparando qualcosa di grandioso: giorno 29 aprile, al momento del matrimonio del principe William e Kate Middleton, gli anticapitalisti di tutto il mondo si stanno dando appuntamento a Londra per tentare di sabotare le nozze.Il tutto, secondo quanto riferisce oggi l’Express, l’intelligence di Scotland Yard, che ha scovato una campagna Internet che sta dilagando in tutto il mondo.

Il sito, citato dall’Express, lancia la sfida e annuncia a gran voce in Home page: “le nozze reali segneranno la fine dell’inizio del capitalismo“. Tenetevi liberi, quel fine settimana, consiglia il sito: “Le monarchie sono morte e quella inglese è solo una specie di ricreazione, a Eurodisney”.

L’ufficio del principe Carlo, ha annunciato che i costi della cerimonia, la musica, i fiori, il ricevimento e la luna di miele saranno a carico della Famiglia Reale e della famiglia Middleton: questo e molto altro ha fatto scattare la molla dell’azione per gli anticapitalisti.
Inoltre i contribuenti britannici dovranno sostenere i costi della sicurezza legata all’evento, che date le condizioni, non saranno pochi.

Si pensa comunque che il matrimonio migliorerà anche l’economia inglese, gli esperti parlano di una spinta da un miliardo di dollari grazie alla vendita di ricordi e all’incremento del turismo: del resto, si sa quella della monarchia reale in fondo è poco altro che una macchina per far soldi.

Martina Guastella

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram