Home Cultura Arte: Notizie dal mondo dell'Arte

Anatolij Vaisiliev dal 14 al 16 dicembre protagonista a Venezia

CONDIVIDI

Dal 14 al 16 dicembre, presso il Teatro Junghans di Venezia, verranno mostrati in esclusiva dei rari video di Anatolij Vasiliev, uno dei più importanti esponenti del panorama teatrale internazionale.

Fondazione di Venezia/Euterpe e Fondazione Milano – Milano Teatro Scuola Paolo Grassi, in collaborazione con Città di Venezia, Attività e Produzioni Culturali, dello Spettacolo e della Comunicazione – Accademia Teatrale Veneta – CTR Venezia, proporranno infatti il ciclo Anatolij Vasiliev racconta il suo teatro, una retrospettiva degli spettacoli in video unita ad incontri esclusivi che tratteggiano il percorso artistico del pedagogo e regista russo.

In tre giorni lo stesso Vasiliev presenterà agli spettatori dei rari documenti originali, sottotitolati per la prima volta in italiano, e delle testimonianze della sua Scuola d’Arte Drammatica creata per lui dal Soviet di Mosca nel 1987 che, con il tempo, è diventata un modello originale di teatro operante sia nell’ambito del laboratorio di formazione sia nell’allestimento di spettacoli in un’unione di arte, intelletto, pedagogia ed etica.

Le proiezioni, ad ingresso gratuito, sono divise per tematiche.

Martedì 14 dicembre (con inizio alle ore 18) verranno proiettati I Pirandello (Sei personaggi in cerca d’autore, Questa sera si recita a soggetto e Ciascuno a suo modo), con il commento di Anatolij Vasiliev, Franco Quadri e Paolo Puppa.

Mercoledì 15 sarà poi il turno di Periodo Russo (Cerceau di Viktor Slavkin e La Repubblica di Platone), con gli interventi del regista e Fausto Malcovati.

Giovedì 16 dicembre la chiusura dell’evento sarà dedicata a Spettacoli in Francia e all’incontro con Natasha Isaeva, Valérie Dréville (interpreti degli spettacoli del regista russo) e Claudio Longhi. Il pubblico potrà ascoltare l’audio tratto da Thérèse Philosophe di Jean-Baptiste Boyer d’Argnes e Giovanna Bozzolo che leggerà Materiale per Medea di Heiner Müller. Completa il programma dell’ultima giornata la proiezione dei video Médée-Matériau di Müller e Le bal masqué di Mikhail Lermontov.

La tre giorni dedicata a Vasiliev fa parte del percorso dedicato a Venezia  e al territorio da Fondazione di Venezia e Fondazione Milano con il Maestro russo e intitolato Isola della Pedagogia; un progetto che ha il suo cuore in Pedagogia Della Scena, un corso internazionale pluriennale che prevede 7 settimane di formazione per allievi-pedagoghi nella convinzione che “di tutte le arti, la più importante è l’educazione all’arte”.

Anatolij Vasiliev sarà poi protagonista il 26 gennaio a Udine dell’incontro Pedagogia e Teatro: contraddizioni e prospettive, evento realizzato in collaborazione con la Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine.
Sempre a gennaio, per un gruppo di osservatori esterni, si svilupperà un Percorso Osservatori (gratuito previa prenotazione dei posti) all’interno del corso Pedagogia della Scena, per una condivisione del progetto con studenti, attori, registi, docenti, giornalisti, operatori culturali. Al gruppo verrà proposto un percorso di tre giornate  (11, 18 e 25 gennaio) coordinato da Maurizio Schmidt presso la sede del CTR alla Giudecca. Saranno accompagnati da Fausto Malcovati e Alessio Bergamo in una “visita” dei lavori in corso, anche grazie a un ciclo parallelo di riflessioni teoriche sulla pedagogia che permettano di contestualizzare la metodologia applicata nel laboratorio.

Questo il programma dell’iniziativa:

ANATOLIJ  VASILIEV  RACCONTA IL SUO TEATRO

proiezioni video e riflessioni sul percorso di un grande regista pedagogo

14 dicembre 2010 Teatro Junghans, Venezia – Giudecca ore 18.00

Anatoli Vasiliev, Franco Quadri, Paolo Puppa: “I Pirandello”

Video da:

1987 Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello

Teatro Scuola d’arte drammatica di Mosca

1990 Questa sera si recita a soggetto di Luigi Pirandello

Teatro Scuola d’arte drammatica di Mosca

1993 Ciascuno a suo modo di Luigi Pirandello

Teatro Scuola d’arte drammatica di Mosca – Teatro Ateneo di Roma

russo  e italiano 2h30’

15 dicembre 2010 Teatro Junghans, Venezia Giudecca ore 18,00

Anatoli Vasiliev, Fausto Malcovati: “Il periodo russo”

Video da:

1985 Cerceau di Viktor Slavkin I e III atto

Teatro Taganka di Mosca

russo con traduzione 2h30’

1992 La Repubblica di Platone

Teatro Scuola d’arte drammatica di Mosca

russo, con sottotitoli 57’

16 dicembre 2010 Teatro Junghans, Venezia – Giudecca ore 18.00

Anatoli Vasiliev, Natasha Isaeva, Valérie Dréville, Claudio Longhi: “Spettacoli in Francia”

Audio da:

2007 Thérèse philosophe di Jean-Baptiste Boyer d’Argens con Valérie Dréville

Teatro de l’Odeon di Parigi

audio francese con sottotitoli 40’

Lettura:

Giovanna Bozzolo legge Materiale per Medea di H. Muller in lingua italiana

Video da:

2002 Médée-Matériau di Heiner Müller, con Valérie Dréville

Festival d’Avignon

francese 1h05’

1992 Le Bal Masqué di Mikhail Lermontov con Valérie Dréville

Comédie-Française di Parigi

francese 40’

PERCORSO OSSERVATORI

Venezia, Ex Convento dei SS. Cosma e Damiano – CTR, Giudecca

martedì 11 gennaio 2011

ore 15-17

introduzione a cura di Maurizio Schmidt

Fausto Malcovati “La riforma di Stanislavskij”

ore 17.30-19.30

Ospitalità al laboratorio diretto da Anatolij Vasiliev

martedì 18 gennaio 2011

ore 15-17

Fausto Malcovati “Gli Studi del Teatro d’arte di Mosca: Vachtangov e Mejerchold”

ore 17.30-19.30

Ospitalità al laboratorio diretto da Anatolij Vasiliev

martedì 25 gennaio 2011

ore 15-17

Alessio Bergamo “L’analisi attiva e gli Ètude: Maria Knebel e Anatoli Vasiliev”

ore 17.30-19.30

Ospitalità al laboratorio diretto da Anatolij Vasiliev

Beatrice Pagan