Pagelle Roma-Bari: Menez il migliore, ma Gillet non è da meno

La gara dell’Olimpico ha visto due attori principali che hanno animato soprattutto la seconda parte di gara: Jeremy Menez da un lato, Francoise Gillet dall’altro. Il fantasista francese è stato il trascinatore dei giallorossi e alla sua grandissima prestazione è mancata solo la rete. Il portiere dei pugliesi ha parato un rigore e sventato almeno altri due-tre gol. Tra gli altri, buona la partita di Juan e Strambelli, male Donati e Caputo.

Ecco le pagelle:

ROMA

Lobont 6: Praticamente non è mai chiamato in causa nel primo tempo. Si fa male nel recupero e lascia il posto a Doni nella ripresa.

Cassetti 6,5: Tanta corsa per il terzino destro. Prova tante volte l’affondo in avanti e poi torna subito al suo posto in difesa. Decisive un paio di chiusure.

Juan 7: E’ il man of the match dal momento che il suo gol vale la vittoria. In difesa è ineccepibile oltre che inamovibile.

Mexes 6,5: Buona partita del francese che in coppia con Juan rende ancora di più.

Castellini 6,5: Buonissima la partita del terzino vice-Riise. Copre bene dietro e riesce anche a spingere.

Brighi 6: Non si inserisce come al solito in avanti, ma nel complesso non sfigura.

Simplicio 6: Buona amministrazione di gioco da parte dell’ex-Palermo che si propone come valida alternativa a Pizarro.

Greco 5,5: Vuole strafare, ma combina poco. Perde diversi palloni.

Menez 7: E’ mancato solo il gol alla prestazione maiuscola del francese. Nel secondo tempo ha messo a soqquadro da solo la metà campo barese. Immarcabile quando gioca così.

Totti 5,5: Sbaglia il calcio di rigore e prova a rimediare con qualche buon suggerimento. Nulla di più in una giornata in chiaroscuro.

Borriello 6,5: Prestazione di sacrificio quella della punta giallorossa. Si prende il rigore e segna nel finale, ma secondo Romeo ha controllato con il braccio.

Doni 6: Impegnato pochissimo, nei minuti finali è ordinaria amministrazione.

Okaka 5,5: Entra molto voglioso, ma il tempo è poco.

Taddei sv

BARI

Gillet 8: Superlativo. Rigore parato a Totti e almeno altre 4-5 palle gol salvate, quasi tutte partite dai piedi di Menez. Se la partita è finita solo 1-0 è merito suo.

Raggi 5,5: Poca cosa in fase di spinta, subisce anzi le avanzate avversarie sulla sua fascia.

Rinaldi 5: Causa un rigore abbastanza ingenuo su Borriello. Appare confuso e dalla spazzata facile

Masiello A. 5,5: Va molto in difficoltà di fronte alle massicce avanzate avversarie. Mette una pezza qua e là

Galasso 6: Maluccio in difesa, meglio in fase di spinta dove arriva anche alla conclusione.

Gazzi 5,5: Sovrastato dai mediani avversari. Spezza molte manovre, ma oggi il Bari è sterile in avanti.

Donati 5: Anche lui in veste di interditore. Il problema è che dovrebbe costruire e non ci riesce quasi mai.

Pulzetti 5,5: Dovrebbe fornire lo spunto di qualità a centrocampo, ma ogni idea si spegne ancora prima di arrivare in area avversaria.

Strambelli 6: All’esordio in Serie A questo ragazzo dimostra carattere. Non incide più di tanto, ma offre spunti interessanti.

Rivas 5,5: Poca fantasia. Viene sempre fermato dai centrali di difesa giallorossi.

Caputo 5: Non si rende mai pericoloso. Prestazione opaca che giustifica la sostituzione.

Romero 6: Un paio di ripartenze non male, isolato nel reparto offensivo biancorosso.

D’alessandro 6: Ha fatto prendere un bello spavento ai tifosi romanisti con quel cross sottoporta al ’90.

Crimi sv

Giuseppe Greco