Calciomercato Roma, Adriano verso il Brasile? Conferme e smentite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:47

Con tre presenze e zero gol in gare ufficiali con la casacca giallorossa della Roma, l’attaccante brasiliano Adriano potrebbe lasciare la Capitale per tornare in Brasile (stavolta a San Paolo, sponda Corinthians). Nonostante le smentite della società presieduta da Rosella Sensi (che aveva sottolineato l’incedibilità del centravanti dopo Roma-Bari) e nonostante l’ultimo comunicato da parte brasiliana (“La dirigenza del S.C. Corinthians informa che non esiste nessun accordo con l’attaccante Adriano per il suo trasferimento al club del Parque Sao Jorge a partire da gennaio 2011. Come ogni grande giocatore, Adriano ci interessa, ma affermare che esista già un accordo per il prossimo anno è ancora prematuro”), l’avventura dell’attaccante ex Inter parrebbe al capolinea.

Il poco spazio trovato (legato anche all’ingaggio dell’ultima ora di Borriello), lo scarso feeling con Ranieri (anche se – c’è da dire – difficilmente Adriano riesce a trovarsi bene coi suoi tecnici) e – soprattutto – la volontà di Unicredit di tagliare laddove ci si trovi di fronte a stipendi troppo onerosi per la società giallorossa (per questo gli indiziati a lasciare Roma sono – oltre ad Adriano e i suoi 5 milioni di euro lordi all’anno – anche gli altri due brasiliani Doni e Batista), potrebbero portare l’ex ‘Imperatore’ a tornare in terra natìa. Nonostante la diplomazia di oggi, infatti, ieri i ‘Timao’ avevano già annunciato l’ingaggio del brasiliano, attraverso le parole del direttore sportivo del club, Roberto de Andrade: “Abbiamo raggiunto un accordo verbale con Adriano per un anno”.

Qual è la verità? Come dichiarato dall’agente del giocatore Gilmar Rinaldi (“Una volta in Brasile Adriano deciderà quale sarà il suo futuro insieme a me e alla madre”, sono le parole riportate da Repubblica.it), sicuramente la sapremo nei prossimi giorni, quando Adriano si troverà in patria per le feste.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!