Europa League, Losanna-Palermo 0-1: nella noia irrompe Munoz

Il Palermo termina il girone con una vittoria finendo come terza grazie alla vittoria contro il Losanna. Una partita lenta e per niente piacevole vede trionfare la squadra ospite con un goal da calcio d’angolo siglato da Munoz, entrato nel secondo tempo. Rossi preserva i titolari per la gara di domenica e riesce comunque nell’impresa di uscire con onore dalla competizione europea.

1 TEMPO – Al 4′ del primo tempo buona iniziativa di Silvio, che entra in area imbeccato da Avanzini e poi calcia di destro: la palla però va alta. Succede poco fino alla mezz’ora quando il Palermo si fa rivedere in area di rigore avversaria: Joao Pedro recupera palla e scarica col destro potentissimo verso lo specchio della porta; la palla scheggia la traversa e termina alta. Al 34′ ancora Palermo con Kasami che calcia di controbalzo fortissimo su una respita di Favre: lo stesso portiere replica mandando in angolo.

Al 45′ ancora occasione per il Palermo con Joao Pedro che calcia di sinistro ma la palla termina al lato di poco.

2 TEMPO – Al 9′ del secondo esce Cassani ed entra Munoz per far rifiatare la difesa. Al 65′ ancora Joao Pedro vicino al goal: il brasiliano recupera su respinta di Favre dopo un tiro di Maccarone ma spedisce fuori. Un minuto dopo esce Nocerino ed entra Ardizzone. Giro di sostituzioni anche per il Losanna ma la partita non accenna a decollare. Per una nuova azione bisogna aspettare appunto quella del goal, al 39′ del secondo tempo: corner dalla sinistra di Liverani e colpo di testa di Munoz, entrato nel secondo tempo, che batte Favre per l’1 a 0.

Terminano le sostituzioni Palermo e Losanna e arriva il fischio finale in una gara molto scialba che vede il Palermo terminare l’esperienza dell’Europa League con onore.

TABELLINO

Losanna (4-4-2): Favre; Rochat, Katz, Meoli, Sonnerat; Carrupt (37′ st. Munsy), Celestini (88′ st. Roux), Steuble, Avanzini (30′ st. Pasche); Silvio, Rodrigo Tosi
A disposizione: Castejon, Getaz, Killinc. All: Rueda.

Palermo (4-4-2): Benussi; Cassani (9′ st. Munoz), Glik, Prestia; Garcia, Rigoni, Liverani, Nocerino (20′ st. Ardizzone); Pedro, Kasami, Maccarone (45′ st. Zerbo).
A disposizione: Sirigu, Bovo, Balzaretti, Miccoli. All: Rossi.

Ammoniti: 29′ st. Garcia (P), 41′ st. Silvio (L), 47′ st. Rodrigo Tosi (L)

Mario Petillo