Johhny Depp e Angelina Jolie arrivano a Roma per presentare “The tourist”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:10

Roma ospita l’anteprima italiana di The tourist, il nuovo lavoro di Florian Henckel Von Donnersmarck . Un thriller romantico, remake della pellicola francese Anthony Zimmer (2005) che vede protagonisti  Johnny Depp e Angelina Jolie, ambientato nella nostra penisola. A ospitare l’evento è – proprio in queste ore – il cinema The Space in piazza della Repubblica, da cui è partito anche un collegamento in diretta della premiere e del red carpet in contemporanea nei 27 cinema dell’omonimo circuito.

L’attesa, ovviamente, era tutta per i due superdivi di Hollywood. Schiere di ammiratrici hanno pazientemente atteso da stamattina il pirata Depp, che ha presenziato alla conferenza stampa di oggi pomeriggio. La Jolie, invece, non ce l’ha fatta ad essere presente a causa di un guasto all’aereo che avrebbe dovuto portarla da Berlino a Roma. Entrambi gli attori, insieme al regista, si trovavano nella capitale tedesca, dove ieri si è tenuta l’anteprima europea di The tourist. Voci rassicurano comunque la presenza della signora Pitt alla proiezione del film di stasera, il cui inizio era previsto per le ore 20.

Ovvio che quella nel nostro paese non è una tappa qualunque, visto che il film non solo è ambientato a Venezia, ma annovera nel cast diversi attori italiani: da Christian De Sica a Neri Marcoré, da Alessio Boni a Raoul Bova e Nino Frassica. In Germania la Jolie è stata accompagnata anche dal marito Brad Pitt, che dicono sia particolarmente geloso della sua compagna. Difficile non comprenderlo, visto che sua moglie è una delle donne più desiderate al mondo e – come se non bastasse – ha lavorato per mesi fianco a fianco con un signore chiamato Johnny Depp (leggi: uno degli uomini più desiderati al mondo) e ha recentemente dichiarato di aver faticato a rifiutare un bacio (cinematografico, ovviamente) a Raoul Bova.

Dopo il toccante Le vite degli altri (film che nel 2007 valse a Von Donnersmarck un premio Oscar) The tourist non ha ricevuto delle recensioni positive da parte della critica tedesca, che dopo aver visto in anteprima il film ieri sera lo ha giudicato un film “senz’anima”. “Volevo fare un film che avrei potuto vedere a Natale insieme con la mia famiglia”, ha dichiarato in risposta il cineasta tedesco durante la conferenza stampa italiana. A rincuorarlo, se non altro, nel pomeriggio è arrivata la notizia che il film è stato candidato ai Golden Globe. Una consolazione non da poco, visto che spesso i Globe sono gli apripista dei premi Oscar.

Sarà vera gloria? Per sapere se il secondo lavoro del cineasta tedesco è all’altezza del primo, il pubblico italiano dovrà attendere il 17 dicembre, quando sbarcherà nelle sale per la 01 Distribuzione.

Roberto Del Bove

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!